Cerca nel sito
liguria eventi tradizioni rievocazioni ventimiglia itinerari

Liguria, cosa c'è da sapere sull'Agosto Medievale di Ventimiglia

La manifestazione prende il via il 25 luglio tra rievocazioni, regate e giochi medievali

ventimiglia cattedrale liguria
©bbsferrari/iStock
Ventimiglia, la Cattedrale di Santa Maria Assunta
Dal 25 luglio al 6 agosto Ventimiglia torna indietro nel tempo grazie alle rievocazioni, ai cortei e alle competizioni dell'Agosto Medievale che fa rivivere le antiche celebrazioni medievali dell'Assunta.

LA TRADIZIONE
Risale alle festività di epoca romana dedicate alla Federazione Latina l'usanza medievale, a Ventimiglia, di celebrare l'Assunta con grandi feste, giochi e competizioni. Per tutto il Medioevo le celebrazioni duravano giorni interi e coinvolgevano giovani marinai, borghesi, notabili ed abitanti dei sestieri nell'organizzazione di processioni, regate e sfide di vario genere. Dalle Diocesi vicine giungeva un gran numero di persone per assistere allo sgorgare miracoloso dell'acqua da una stella scolpita sul lato sinistro del peristilio della Cattedrale. Si trattava, dunque, di una importante occasione di aggregazione che, per un'intera epoca, ha caratterizzato la tradizione ed il folklore di Ventimiglia. Sarebbe stato un vero peccato perdere un'usanza affascinante come questa, ed è proprio per questo motivo che, a partire dal 1974, le Compagnie di Sestiere hanno voluto far rivivere lo stesso grande periodo di festa e di convivialità nella maniera il più fedele possibile a quella del lontano Medioevo ventimigliese. E' così che è nato l'Agosto Medievale, uno degli eventi più attesi e rappresentativi della cittadina ligure che, per circa due settimane, sembra tornare indietro nel tempo ammantandosi di atmosfere di epoche lontane ma mai dimenticate. Ogni anno la rievocazione si ispira ad un tema differente legato ad eventi, periodi o personalità tra i più rappresentativi della storia di Ventimiglia. Per l'edizione 2018 sono la Famiglia Grimaldi e le sue gesta dal 1270 al 1499 a fare da filo conduttore della manifestazione.

LE CARATTERISTICHE
L'Agosto Medievale di Ventimiglia si presenta, dunque, come un susseguirsi di rievocazioni che catapultano i partecipanti in un dato momento della storia ventimigliese. In ogni edizione non mancano mai i cortei storici, le ricostruzioni di eventi ed ambientazioni in giro per i Sestieri, gli spettacoli degli sbandieratori e, naturalmente, i giochi e le competizioni tra i Sestieri. Il fulcro della manifestazione è, infatti, la regata con i gozzi liguri sul miglio marino per l'assegnazione del Palio Marinaro. Una gara massacrante che impegna a lungo, nella preparazione, i partecipanti dei Sestieri i cui rappresentanti si sfidano anche in giochi medievali come il tiro alla fune.

IL TERRITORIO
L'Agosto Medievale è una grande festa che coinvolge tutto il territorio di Ventimiglia richiamando, ogni anno, tantissimi visitatori anche dalle località limitrofe. L'intero centro storico, così come il lungomare e le chiese cittadine, sembrano tornare indietro nel tempo tra personaggi in costume, taverne in festa e degustazioni a tema, raccontando in maniera coinvolgente ed immersiva una storia lunghissima ed affascinante.

GLI INDIRIZZI
Non c'è luogo a Ventimiglia che, dal 25 luglio al 6 agosto, non sembri far ritorno al Medioevo. Fulcro della manifestazione sono, però, certamente via Garibaldi (punto di partenza del Corteo Storico del 28 luglio e teatro di animazioni, spettacoli e degustazioni in taverna giovedì 2 e venerdì 3 agosto), via al Capo (dove verrà allestito il suggestivo mercato medievale con prodotti artigianali e degustazioni), la piazza della Cattedrale (dove si svolgerà la cerimonia di benedizione del Palio Marinario il 28 luglio, e dove verrà allestita la Taberna “À vurpàira” Sapori Intemeli, e l'Attendamento Medievale con strumenti di tortura e giochi storici, spettacoli di danze, giocoleria e musica) e, naturalmente, il Lungomare Cavallotti, Oberdan, Marina S.Giuseppe, teatro della storica regata tra i Sestieri con i gozzi liguri. Da non perdere, inoltre, le competizioni presso il Campo de li Giochi, le rievocazioni e le visite guidate in giro per le piazzette e le chiese del paese e l'esposizione dedicata ai Palii Marinari presso il Museo Civico Archeologico G. Rossi dal 25 luglio al 12 agosto.

Leggi anche:
Borgomaro: l'entroterra ligure che fa battere il cuore
Liguria: visioni celestiali nel Parco dell'Antola

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE


Saperne di più su TRADIZIONI
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100