Cerca nel sito
valle d'aosta artigianato tradizioni attrazioni musei itinerari

L'artigianato valdostano in un museo

Alla scoperta del Museo dell'Artigianato Valdostano di tradizione (MAV) a Fénis

museo artigianato valle d'aosta
Courtesy of ©Tenam2/Wikimedia Commons CC BY SA 3.0
Museo dell'Artigianato Valdostano di tradizione (MAV)
Materie prime spesso semplici che si trasformano in manufatti pregiati che ripercorrono la storia e l'evoluzione di un'intera cultura. E' questa la magia dell'artigianato, specie di un artigianato fiorente e variegato come quello della Valle d'Aosta che, non a caso, ha meritato l'allestimento di un intero museo dedicato, il Museo dell'Artigianato Valdostano di tradizione, a due passi dal castello di Fénis uno dei siti più amati e significativi della regione.

LA TRADIZIONE
La civiltà agropastorale valdostana vanta una cultura millenaria che si è espressa, nel corso del tempo, con la realizzazione di splendidi manufatti talvolta destinati all'uso quotidiano, talvolta con funzione ornamentale, ma in entrambi i casi frutto di un sapere artigianale antico e di una perizia che soltanto in pochi hanno il dono di possedere. L'intera storia dell'artigianato valdostano, dal 2009 viene raccontata all'interno dell'interessante Museo dell'Artigianato Valdostano di tradizione (MAV) a Fénis, allestito all'interno di Villa Montana dove è possibile ripercorrere la lunga storia dell'artigianato valdostano e approfondirne le tecniche semplicemente attraverso l'osservazione dei manufatti del passato e del presente, realizzati nel corso del tempo da abili artisti locali.

LE CARATTERISTICHE
Il museo ospita circa 800 oggetti tra manufatti d'uso e sculture suddivisi in aree tematiche e mostrati con semplicità e senza indulgere in alcun modo ad un approccio nostalgico. L'allestimento è in stile moderno e atemporale, in modo tale da concentrare l'attenzione soltanto sugli oggetti esposti e sul ruolo della materia prima valorizzata anche dall'assenza di vetrine e teche che lasciano liberi i manufatti di sprigionare tutto il loro fascino e di avvicinarsi ai visitatori senza il filtro di alcuna barriera. Il museo propone numerose iniziative ed attività didattico-educative, oltre ad una serie di esposizioni temporanee con allestimenti tematici oppure dedicati ad un unico artista o collezionista.

IL TERRITORIO
Ma c'è un altro elemento che rende il MAV un luogo davvero imperdibile per gli amanti della storia e della cultura valdostana. Villa Montana, che ospita l'esposizione, sorge, infatti, proprio a due passi dal castello di Fénis, considerato uno dei più suggestivi, se non il più suggestivo, dell'intera Valle d'Aosta. Il suo fascino medievale, la sua sagoma imponente che si erge in una suggestiva radura incorniciata dalle montagne lo rende uno dei luoghi imperdibili di ogni vacanza tra le bellezze valdostane.

GLI INDIRIZZI
L'appuntamento con l'affascinante esposizione delle creazioni artigianali valdostane è, dunque, a Fénis presso Villa Montana, in Hameau Chez Sapin 86. Per chi, invece, desidera acquistare oltre che ammirare i manufatti tradizionali delle regione, meritano certamente una visita i negozi della catena l'Artisanà, i punti vendita dell'Institut Valdotain de l'Artisanat de Tradition (IVAT), sparsi in diverse zone della regione. Il marchio, a cui appartengono sia i negozi che l'esposizione del MAV (L'Artisanà Museo) e le altre iniziative di valorizzazione dell'artigianato locale, prende il nome dal negozio del centro di Aosta a cui, storicamente, gli artigiani affidavano la vendita dei loro prodotti una volta conclusa la Fiera di Sant'Orso e durante il resto dell'anno. La rete di vendita dell'istituto conta, oggi, quattro boutiques (una ad Aosta al piano terra del Municipio con ingresso su piazza Chanoux, una a Cogne, nel cuore del centro storico lungo la via pedonale Dottor Grappein, una a Champoluc-Ayas-Antagnod a Rue de l'Eglise in Località Antagnod, ed una, la più grande, a Courmayeur in Rue de l'Eglise, sotto la piazza Abbé Henry che ospita al suo interno la Galleria dell'ARTIgianato dedicata ai pezzi unici), e quattro coins, corner dedicati ai prodotti IVAT allestiti presso i negozi di alcuni luoghi d'interesse come gli shop del Pavillon e di Punta Helbronner, il bookshop del Forte di Bard, il negozio-laboratorio i Sapori del Forte, nel borgo di Bard, dove si può assistere anche al processo di creazione degli oggetti artigianali, ed il punto vendita della cooperativa artigianale D'Socka di Gressoney-Saint Jean.

Leggi anche:
Gran Paradiso: haloterapia vista ghiaccio
La Valle d'Aosta in una zuppa

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su TRADIZIONI
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100