Cerca nel sito
ricamo canusino artigianato emilia romagna itinerari

Emilia Romagna: 4 cose da sapere sul ricamo canusino

Alla scoperta dei tessuti ispirati ai monumenti di epoca matildica

ricamo, tessuto, decoro, ars canusina
Courtesy of ©facebook.com/consorzio.canusina
Un ricamo canusino
Ispirata ai motivi decorativi che impreziosivano i monumenti e le architetture tipiche del periodo di Matilde di Canossa, l'Ars Canusina è uno stile dal fascino antico che caratterizza alcune delle produzioni artigianali più preziose della tradizione di Reggio Emilia e dintorni, tra le quali si distinguono gli splendidi tessuti ricamati.

LA TRADIZIONE
Ispirata agli antichi fregi e agli elementi decorativi che adornavano i capitelli, i bassorilievi, le fonti battesimali e i monumenti presenti nelle chiese, negli oratori e nei monasteri di epoca matildica, l'Ars Canusina è una delle espressioni artistiche più interessanti della tradizione artiginale di Reggio Emilia e dei comuni limitrofi. Raccolti dall Dott.ssa del Rio nel corso degli anni '30 dello scorso secolo, i motivi iconografici più rappresentativi dello stile matildico si trasformarono in un vero e proprio repertorio grafico che divenne continua fonte di ispirazione per la produzione di pregiati manufatti in vetro, ferro battuto, ceramica e tessuto. Il ricamo rappresenta una delle espressioni più significative di questo stile che attinge a piene mani dai monumenti del territorio, al punto che numerose creazioni locali sono state fregiate di illustri riconoscimenti.

LE CARATTERISTICHE
La riproduzione su tessuto dei motivi decorativi tipici del periodo matildico richiede esperienza, maestria e capacità di padroneggiare tecniche e tessuti differenti. I tessuti generalmente impiegati per la realizzazione dei ricami canusini sono il lino "Assisi", la seta ed il bisso di lino che vengono lavorati con le tecniche del punto erba, del punto quadro, del punto smeraldo, dei punti di fondo e del punto annodato utilizzando filati caratterizzati da una gamma di colori che va dal marrone, al ruggine sino al verde. Attraverso la realizzazione di differenti sfumature si ottiene un effetto simile a quello del bassorilievo.

IL TERRITORIO
La zona di diffusione del ricamo canusino comprende il territorio di Reggio Emilia e quello dei paesi di Casina e San Polo. Grazie all'impegno dell'associazione Reggio Ricama di Reggio Emilia lo stile matildico è stato recuperato e divulgato attraverso corsi ed esposizioni, nel pieno rispetto delle norme codificate dell'Ars Canusina, dal 2007 tutelata in tutte le sue espressioni, non solo quella del ricamo, da un Consorzio con sede a Casina che riunisce dieci imprese artiginali.

GLI INDIRIZZI
Per ammirare ed acquistare i prodotti tipici dell'Ars Canusina, tra cui i pregiati ricami, l'appuntamento è presso le sedi del Consorzio a Casina, in via G. Marconi e via Roma, e presso le numerose botteghe artigiane specializzate tra cui Lo Scrigno di Matilde in via Bonetti a San Polo, e quella di Giuseppe Vitello in Loc.Castello a Cortogno di Casina.

Leggi anche:
Profumi e sapori tra le colline di Faenza
In Emilia-Romagna la vacanza viaggia in treno
Emilia Romagna. Le magnifiche tre

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE


Saperne di più su TRADIZIONI
Correlati per regione
Seguici su:
Monumenti nelle vicinanze
Altri luoghi da visitare
I più visti
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100