Cerca nel sito
HOME  / sport
attività sportive in Valle d'Aosta

Valle d’Aosta: 5 sport per un inverno da favola

Da est ad ovest, la Valle d'Aosta è una regione da vivere tra sport e natura

Monte Rosa
istockphoto.com
Monte Rosa
NEL PARCO DEL GRAN PARADISO
Non bisogna essere necessariamente amanti dei trekking in montagna, dello sci e degli sport invernali per apprezzare il romanticismo che sprigiona dagli scenari mozzafiato del Parco del Gran Paradiso. Il primo Parco Nazionale italiano, a cavallo tra Piemonte e Valle d'Aosta è un magnifico concentrato di vette innevate, laghi alpini, boschi rigogliosi e sentieri suggestivi che creano una cornice ideale per trascorrere un weekend insolito e divertente. 
Vai all'itinerario



A TORGNON CON LE PELLI DI FOCA
Dalla Fenêtre d’Ersa al Dôme de Tsan, gli itinerari di scialpinismo offerti dal comune di Torgnon sono svariati ed adatti sia ai principianti che agli appassionati di vecchia data. Il primo, nonché uno tra i più facili, è proprio quello che porta alla Fenêtre d’Ersa. Un punto di collegamento fra Torgnon e Valtournenche con un panorama mozzafiato sulla conca del Cervino e sui ghiacciai del Plateau Rosà. Frequentatissimo passaggio per gli scambi nel passato, oggi è una piacevole immersione nel silenzio dell’alta quota.
 
SCI ALPINISMO SUL MONTE ROSA
Passione autentica per la montagna, buon allenamento, voglia di mettersi alla prova. Sono i punti di partenza per chi intende cimentarsi nello scialpinismo, sport per molti ma non per tutti, che in Valle d’Aosta è molto in voga e viene praticato sette mesi all’anno, da novembre a giugno. In questa regione, teatro di grandi competizioni come il mitico Trofeo Mezzalama, la grande varietà di itinerari consente a tutti di trovare gite adatte alla propria capacità sciistica e atletica.


 
CON LE CIASPOLE NEL MONT AVIC
Adagiato a fianco del Parco Nazionale del Gran Paradiso, il Parco Naturale Mont Avic è il primo parco naturale regionale della Valle d'Aosta. Istituito nel 1989, il suo territorio vanta peculiarità particolarmente interessanti sia dal punto di vista geologico e paesaggistico che da quello floristico e faunistico. I suoi scenari incontaminati, i suoi sentieri immersi nella natura e la possibilità di imbattersi in specie animali e vegetali quasi introvabili altrove, rendono questa area protetta la meta ideale per ogni escursionista che, se in estate potrà godere ogni angolo più remoto del Parco, in inverno ne potrà, invece, apprezzare gli scorci più belli imbiancati dalla neve.
Vai all'itinerario

 
ALTA QUOTA PER TUTTI
Non occorre essere professionisti dell'alta montagna per salire in alta quota: grazie alle funivie del Monte Bianco e del Plateau Rosà, capolavori di ingegneria, è possibile raggiungere velocemente quote oltre i 3.000 metri per ammirare da vicino la vetta del Monte Bianco, il Cervino ed i panorami alpini circostanti. La Skyway Monte Bianco, infatti, permette di raggiungere con cabine che ruotano a 360 gradi, la celebre Punta Helbronner a 3466 metri di quota. Invece, dall'arrivo della funivia del Plateau Rosà è possibile ammirare tutti i 4.000 delle Alpi. 
Saperne di più su SPORT
Correlati per regione Valle d'Aosta
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100