Cerca nel sito
HOME  / sport
Nel varesotto, corsi individuali e settimane dedicate ai ragazzi

Valganna, a scuola di pesca sportiva

Una disciplina sportiva da praticare anche in vacanza. Per entrare in simbiosi con l'ambiente naturale e ritrovare il giusto equilibrio

Pesca sportiva
istock
Pesca sportiva in Valganna, nei pressi di Varese
Vivere la pesca stando in vacanza. Per gli appassionati del genere, ma soprattutto per i neofiti, si può trascorrere un periodo di relax immergendosi nella natura e prendendo lezioni di avviamento a questa disciplina. Che, è bene ricordarlo, fa parte del nutrito gruppo di discipline sportive sotto l'egida della FIPSAS, la federazione di pesca sportiva e attività subacquee che fa capo al CONI. Agonismo a parte, la pesca piace soprattutto per il suo contatto con la natura. Oggi la si può conoscere in vacanza, prendendo parte ad uno dei clinic dedicati soprattutto ai principianti.


Il rapporto tra l'uomo e la pesca esiste praticamente da sempre. Ma se in passato costituiva una delle poche forme di approvvigionamento del cibo, oggi unisce all'aspetto alimentare quello ludico e sportivo. Negli ultimi 15 anni la Fipsas - la federazione nazionale che opera sotto l'egida del Coni - ha fatto passi da gigante sotto il profilo dei risultati. Ma svolge anche una preziosa opera di sensibilizzazione sulla tutela ambientale, che nella pesca odierna è una aspetto fondamentale. Anche perché sono sempre più numerosi coloro che associano le proprie vacanze a questo sport. In mare come nei laghi o fiumi. Andando inevitabilmente incontro alla prioritaria necessità di rispettare la natura e l'ambiente lacustre. 


Anche una vacanza attiva dedicata alla pesca non può che essere strettamente collegata alla conoscenza e alla tutela del patrimonio faunistico acquatico. Per cui una full immersion può essere utile ad imparare i trucchi per la pesca e a migliorare il rapporto con la natura.
In Valganna, nel varesotto, presso il Laghetto Fonteviva, è possibile iscriversi ad una vera e propria scuola di pesca. Esistono corsi individuali o di gruppo, con durata di 2 ore e possibilità di noleggiare l'attrezzattura. Il costo a persona è di 15 € per il permesso di pesca e di 25 € per canna ed accessori. La scuola ha pianifica anche un campo estivo di una settimana rivolto ai ragazzi di età compresa tra i 4 e i 14 anni. L'obiettivo prioritario non è tanto o solo quello di avvicinare i più giovani a questa disciplina. Ma anche di favorire comportamenti socialmente responsabili. Per riscoprire la natura ed educare al rispetto, all'autocontrollo e alla pacifica convivenza. Per informazioni www.laghettofonteviva.it
Saperne di più su SPORT
Correlati per territorio
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100