Cerca nel sito
HOME  / sport
Itinerari sportivi, Parco do Sudoeste, Ericeira e Praia de Supertubos

Portogallo, paradiso per surfisti

850 chilometri di spiagge quasi tutte utilizzate dagli appassionati della tavola.

Surf sulla costa portoghese
istock
Surf sulla costa portoghese
850 chilometri di spiagge che si affacciano sull'Atlantico, 3000 ore di sole all'anno e una simbiosi pressochè assoluta con tutto ciò che concerne il mare. Il Portogallo è il Paese più estremo dell'Europa, una porta verso le Americhe e un luogo di partenza per i navigatori. Ma non necessariamente dovete ripercorrere le gesta del famoso esploratore Ferdinando Magellano, scopritore dell'omonimo stretto che attraversa Cile e Argentina. Basta far parte del nutrito gruppo di persone che amano divertirsi a bordo di una tavola solcando le onde del mare. Da queste parti c'è infatti la più alta concentrazione di spiagge adatte al surf poste a così breve distanza le une dalle altre. Tra le destinazioni preferiti c'è il Parco Natural do Sudoeste Alentejano e Costa Vicentina, una riserva che include 100 chilometri di coste a sud ovest del Paese.

Il Parco si estende da Porto Covo, nella regione dell'Alentejo, a Burgau, in Algarve. Si tratta di una delle zone meglio preservate del Portogallo, caratterizzato da falesie prodotte dall'erosione marina e dalla presenza di specie rare, come le aquile pescatrici, ma anche lontre e le cicogne bianche. Un paradiso naturale che è diventato anche il paradiso dei surfisti. Sarà per la varietà delle spiagge o per la difficoltà per raggiungerle, ma la ricerca del punto migliore dove lanciarsi in mare approfittando del vento perennemente sostenuto, rende questa zona molto frequentata. Ci sono spiagge estere e altre strette negli scogli. Le più famose quelle di Porto Covo, Malhão, Vila Nova de Milfontes, Almograve, Monte Clérigo, Arrifana e Praia do Amado.

Ma per i veri appassionati di questo sport le destinazioni di riferimento sono Ericeira e Praia de Supertubos, entrambe a nord di Lisbona. La prima è la vera capitale portoghese delle onde con un'area di circa 11 chilometri adatta al surf di qualsiasi livello. Comprende sette onde di classe mondiale - Pedras Brancas, Reef, Ribeira de Ilhas, Cave, Crazy Left, Coxos e São Lourenço - su cui i freestyler della tavola possono sbizzarrirsi. La seconda è dedicata alle onde tubolari - da cui prende appunto il nome - e frequentata dai praticanti provenienti da tutto il mondo.
Saperne di più su SPORT
Correlati per Paese Portogallo
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100