Cerca nel sito
HOME  / sport
ritiro ciclisti Nazionale Italiana in Piemonte

Langhe, Roero e ciclismo Azzurro

Le celebri colline piemontesi patrimonio dell’Unesco hanno ospitato il ritiro pre-mondiale della Nazionale Italiana di Ciclismo

Le colline delle Langhe
thinkstock
Le colline delle Langhe
La Nazionale italiana di ciclismo del ct Davide Cassani e del fresco vincitore del Tour de France Vincenzo Nibali ha svolto il raduno pre-mondiale nelle Langhe e nel Roero dal 21 al 24 settembre. Gli Azzurri della due ruote hanno pedalato per 4 giorni consecutivi dal quartier generale di Bra lungo le pianure del cuneese ed attraverso le splendide colline di Langhe e Roero.
 
Gli atleti hanno svolto un intenso programma di allenamento che li ha visti protagonisti di una prima sgambata nelle pianure del fossanese, per allungare progressivamente le distanze di allenamento agli ordini del commissario tecnico Davide Cassani. Nibali e compagni hanno risalito, martedì 23 settembre, le colline delle Langhe a Novello, Monforte e Barolo, per scendere verso via Maestra di Alba, dove hanno fatto tappa in uno storico locale di piazza Duomo, scortati da un centinaio di cicloamatori che si sono accodati al treno azzurro. 
 
 
Il giorno successivo, i duri allenamenti degli atleti e delle atlete sono stati i protagonisti delle meravigliose salite del Roero, con passaggi a Pocapaglia, Montà, Canale, Castagnito e Sommariva Bosco, dopo aver toccato anche Barbaresco, Treiso e Diano d'Alba. Ma non solo, gli appuntamenti che hanno tenuto impegnati gli Azzurri dopo le lunghe pedalate sono stati davvero numerosi. Il ct Cassani e Vincenzo Nibali, ad esempio, hanno visitato il museo della bicicletta di Bra e il museo del vino WiMu di Barolo, oltre alle aziende Atlante ciclismo e Bra servizi, che hanno contribuito alla riuscita dell'iniziativa.

Leggi anche: RUBELLI VESTE DI SETA IL BAROLO DI FONTANAFREDDA
 
Infine, le nuove leve del ciclismo locale hanno avuto l’opportunità di conoscere i loro idoli e Vincenzo Nibali ha ricevuto due poltrone di colore rosa e giallo realizzate da un artigiano locale, per ricordare le vittorie del Tour 2014 e del Giro 2013. Al ct sono state, invece, donate alcune bottiglie di Barolo ed un tartufo bianco d'Alba.

FOTO: VIE DEL VINO, 10 AZIENDE DOC
 
Saperne di più su SPORT
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100