Cerca nel sito
Trapani monumenti da vedere Complesso dell'Annunziata 

Trapani, cosa nasconde il Complesso dell'Annunziata

Da piccola cappella si è trasformata in uno dei luoghi più affascinanti della città siciliana, con una singolare leggenda alle spalle ... 

Altare e statua della Madonna dell'Annunziata
©Di Berthold Werner - Opera propria, CC BY-SA 3.0, Wikimedia Commons
Trapani, Madonna dell'Annunziata
Incastonata tra mare e monti, Trapani è conosciuta come la città del sale e della vela ed ha la particolarità di essere posta sul punto della terra ferma che segna l’incontro tra il Mar Tirreno e il Mar Mediterraneo: già la sua posizione geografica, quindi, vale una visita. In realtà la bella città siciliana ha molto altro da offrire e non meno interessante è il suo patrimonio storico-artistico-architettonico, ricca com’è di bellissimi palazzi che ornano il centro storico, di piccole vie intricate e di numerose ed interessanti chiese. Tra queste, oltre alla barocca Cattedrale di San Lorenzo che conserva al suo interno dipinti fiamminghi, spicca il Complesso dell’Annunziata, costruito dai Carmelitani.

Leggi anche: TRAPANI, LA CITTA' PIU' FEDELE D'ITALIA

Formato dalla Chiesa e dal Convento, il complesso è uno dei monumenti più antichi ed affascinanti di Trapani: si tratta di un edificio del XIV secolo caratterizzato da una facciata gotica sovrastata da un bellissimo rosone, tutto costruito attorno ad una cappella originaria del Duecento. L’interno del Santuario presenta una sola navata e comprende diverse cappelle, variamente decorate e non prive di pregi artistici: una di queste cappelle conserva la statua argentea di Sant’Alberto, patrono della città; altre due sono dedicate rispettivamente ai Pescatori, con la cupola affrescata, e ai Marinai, in tufo. Ci sono poi le cappelle dedicate al Patriarca San Giuseppe, a Santa Teresa e ai Mercanti, mentre dietro l'altare maggiore si trova la Cappella della Madonna, raggiungibile attraverso un bell'arco rinascimentale chiuso da una grata in bronzo del 1591: qui vi troneggia la statua marmorea della trecentesca Madonna di Trapani, molto venerata in zona e meta di numerosi pellegrinaggi, opera di Nino Pisano.

Leggi anche: TRAPANI LA CITTA' DEI CORALLI

Leggenda narra che la statua miracolosa provenga dall’isola di Cipro e che, durante il trasporto in Italia per sfuggire ai Mori, una violenta tempesta avrebbe costretto la nave a fermarsi a Trapani dove la statua restò. La festa della Madonna di Trapani è, assieme alla processione dei Misteri della Settimana Santa, l'evento religioso cittadino più importante. Nell’unica grande navata sono presenti otto tele con storie di vita della Vergine Maria: L’Immacolata Concezione, La nascita di Maria, La presentazione di Maria al Tempio, La Visitazione, La presentazione di Gesù al Tempio, il Transito di Maria, L’assunzione di Maria portano la firma del pittore trapanese Giuseppe Felici, ed una, La Vergine tra i Santi e ai suoi piedi la Città di Trapani, è opera di Domenico La Bruna. Sul lato sinistro della Chiesa si estende il bellissimo chiostro, ornato di colonne, mentre la Sagrestia è arricchita da bellissimi affreschi. Vicino al Santuario dell'Annunziata si trova il Museo Pepoli, famoso perché ricostruisce il periodo d'oro della storia della città legato alla produzione di coralli.
 
Scopri tutti i MONUMENTI D’ITALIA
 
Saperne di più su Segreti d'Italia
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100