Cerca nel sito
Calabria vacanaze mare a Pizzo Calabro

Calabria, ecco perché Pizzo Calabro è la città del gelato

La celebre località della Costa degli Dei si distingue per ricette segrete e leggende

Veduta di Pizzo Calabro
©Calabria Vacanze
Panorama di Pizzo Calabro
Sono 55 i chilometri di litorale dalla morfologia particolarmente variegata che fanno della zona calabrese tra Tropea e Capo Vaticano una delle più affascinanti della regione. Si caratterizza per le sue spiagge bianche a cui si alternano rocce frastagliate che creano calette paradisiache raggiungibili solo a piedi o in macchina. Non è un caso, dunque, che venga definita la Costa degli Dei o Costa Bella: con il suo meraviglioso panorama che arriva anche ad abbracciare le Isole Eolie e i suggestivi paesaggi ospita località più o meno famose. Tra queste spicca Pizzo, paese particolarmente rinomato perché arroccato su un  promontorio di tufo a picco sul mare, al centro del Golfo di Sant’Eufemia. Si tratta di un borgo pittoresco che vanta anche una storica tradizione gelatiera, tanto da essere conosciuto anche come la “città del gelato”.

Leggi anche: Calabria: cosa nasconde il Castello di Gioacchino Murat

Con semplici ingredienti come latte, uovo, zucchero, nocciola, cacao, aromi naturali i Maestri Gelatai di Pizzo Calabro hanno creato uno dei dessert più famosi d’Italia, il Tartufo di Pizzo, la cui ricetta segreta permette di produrre questa prelibatezza dalla tipica forma sferica ed il colore scuro che, ormai da anni, ha varcato i confini regionali diventando uno dei prodotti più apprezzati d'Italia. A renderlo cosi unico è, naturalmente, l'ottimo gelato artigianale con il quale viene preparato nella variante al cioccolato e alla nocciola, ricoperto di cacao in polvere. Il suo gusto inconfondibile e l'elevata qualità delle materie prime con le quali viene prodotto gli sono valsi una grande quantità di estimatori oltre che numerose menzioni in pubblicazioni specializzate.

Ma, al di là dell’ottima gastronomia, tutto il borgo è uno scrigno di luoghi affascinanti e ricchi di storia da scoprire. Si passa dal quattrocentesco Castello costruito da Ferdinando I d'Aragona che, nel 1815, divenne teatro della fucilazione di Gioacchino Murat, alle piazze e ai vicoletti fino ad una chiesa del tutto particolare, ovvero la Chiesetta di Piedigrotta, a circa un chilometro dal centro storico. E’ una meravigliosa opera d’arte dove si intrecciano miti e leggende e vanta un primato piuttosto particolare: supera per numero di visitatori anche i ben più celebri Bronzi di Riace.

Leggi anche: Calabria: Pizzo, una meraviglia italiana nella grotta 

La chiesetta si trova all’interno di una grotta che si apre nella roccia piena di conchiglie. E’ formata da una serie di profondità, bene articolate e complesse, dove si ergono vari gruppi di statue, affreschi e chiaroscuri, che creano all’interno atmosfere cangianti e mistiche. Le suggestioni variano in base all’inclinazione dei raggi solari che filtrano all’interno grazie a delle apposite aperture ben studiate. Chi vuole andare alla scoperta dei segreti di Pizzo Calabro non può perdere l’offerta dell’estate proposta dal Popilia Country Resort, un’esclusiva oasi di relax  immersa in un’area collinare di 140 ettari, a pochissimi km dal mare: tariffe a partire da 699 euro per persona a settimana con sistemazione in camera casale e trattamento in mezza pensione. Servizi inclusi: servizio spiaggia + navetta, telo piscina, 2 ingressi Spa&Wellness Center, utilizzo impianti ed attrezzature sportive, percorso vita e natura.

FOTO: LE PIU' BELLE CITTA' SUL MARE IN ITALIA
Saperne di più su Segreti d'Italia
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100