Quando arriva il buio dell’inverno, Stoccolma assume una nuova veste, in cui la luce e la neve creano un’atmosfera coinvolgente. Con meno ore di luce e giornate più corte diventa, al contrario, una città molto illuminata, con le strade imbiancate che riflettono le brillanti decorazioni natalizie e le case piene di candele e lampade a forma di stella.

E’ un periodo in cui Stoccolma è ricca di eventi speciali caratterizzati dai contrasti fra buio e luce: visite ai mercatini di Natale, passeggiate nelle vie decorate con ramoscelli di abete, degustazioni del classico buffet natalizio svedese. Il 13 dicembre è possibile incontrare la vera regina della luce: Santa Lucia, che, incoronata, attraversa la città in carrozza per il tradizionale concerto natalizio insieme con tanti ragazzi. La tradizione vede Santa Lucia e le sue damigelle portare ai vincitori del Premio Nobel le tipiche paste allo zafferano che gli Svedesi preparano in questo mese dell’anno.

Skansen ospita un laboratorio natalizio in cui si può imparare a fondere la cera e preparare le candele secondo i metodi antichi. La Storkyrkan (il Duomo), nella Città Vecchia, e molte altre chiese propongono concerti al mattino e alla sera. La luce viene onorata con un festival del fuoco: al tramonto del 19 dicembre si accendono migliaia di fiaccole, torce e lampioni. Molti castelli e ville padronali di tutta la regione sono sede di vivacissimi bazaar di Natale, l’ideale per una gita di un giorno. Piccoli mercatini su alcune isole dell’arcipelago, per esempio a Utö, sono raggiungibili dal centro con battelli di linea appositamente organizzati per l’occasione. Proposte gastronomiche dei buffet natalizi, detti "julbord", con tutte le specialità svedesi come aringa, salmone, polpette con salsa di mirtilli rossi, gratin di patate e acciughe, prosciutto cotto marinato in forno e servito con senape, possono essere assaporate in diversi ristoranti, ma anche a bordo di battelli a vapore.

Nella casa di Pippi Calzelunghe presso il Museo delle favole di Junibacken, è la stessa Pippi a decidere quando è Natale: a dicembre i bambini possono sempre ballare intorno all’albero natalizio, occuparsi di piccoli e divertenti lavori manuali, preparare i biscotti speciali "pepparkakor". Stoccolma è una capitale che offre una grandissima possibilità di shopping, con un assortimento molto esteso di marche svedesi e internazionali. La gamma delle disponibilità va dai piccoli e curiosi negozi di artigianato della Città Vecchia ai grandi magazzini, dalle vetrine di design nei quartieri Östermalm e Södermalm alle catene di articoli di abbigliamento. Nei numerosi passaggi pedonali coperti, come Gallerian e Sturegallerian, ci sono una serie di negozi invitanti più diversi caffè che servono pranzi o dolci appetitosi. Se si visita la capitale dopo Natale, l’offerta è ancora più interessante poiché i saldi iniziano già il 26 dicembre e durano fino alla metà di gennaio.