Cerca nel sito
Budva
Leggenda vuole che Cadmo, figlio del re fenicio, 2500 anni fa colpito dalla bellezza della Riviera di Budva che decise di fondarvi una città. E ancora oggi la città vecchia è il cuore e l'anima di Budva, quella che racchiude, conserva, racconta, una storia ricchissima. Vicoli, violetti così stretti che non ci si sta in due, la fontana, le scalinate e poi le chiese con i suoi campanili, la fortezza detta Cittadella, ogni pietra racconta il passato della città e tutte le strade portano verso il suo presente, il mare. Budva è uno dei borghi più antichi dell'Adriatico, uno dei primi a scriverne fu il tragediografo greco Sofocle. Fu fondata nel VI secolo A.C. come testimoniano alcune porte recentemente rinvenute. Sono ancora visibili nella città i resti delle antiche necropoli, i capitelli e le terme romane, alcuni mosaici. Tra le chiese più interessanti, la cattedrale Sveti Ivan ricostruita nel seicento sulle antiche fondamenta del VII sec., la Chiesa della Pentecoste del 1804, la chiesa di Santa Maria in Punta (840) che invece è di 1000 anni prima, ma l'elenco sarebbe troppo lungo perché le ricchezze artistiche di Budva sono davvero tante. Una delle peculiarità di questa città e della sua Riviera è, infatti, la massiccia presenza di chiese e monasteri, la forte compenetrazione tra natura e storia. Il Montenegro si sa è un paese ricchissimo di monasteri e luoghi di culti disseminati su tutto il territorio, e solo lungo la costa di Budva ce ne sono otto, che vanno dal XIII al XVIII secolo. Durante la stagione estive Budva diventa palcoscenico di numerose e interessanti iniziative culturali e artistiche, prima fra tutte il Grad Teatar, un festival internazionale di teatro, musica, letteratura, pittura. Maggio è invece il mese del Carnevale estivo, mentre giugno è il mese della musica, grazie al festival Pjesma Mediterranea dedicato principalmente alla musica pop.
Articoli correlati:
  • La Riviera di Budva
    ©New Montenegro.eu

    La Riviera di Budva

    E' il fiore all'occhiello dei Montenegrini, un tratto di costa bellissima ricca di spiagge, cale e calette nascoste con il borgo di Budva come tesoro: è uno dei più antichi dell'Adriatico.


Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100