Cerca nel sito
Bergen
Bergen si trova tra il fiordo più lungo, il Sognefjord, e quello più spettacolare, l'Hardangerfjord; per questo si è guadagnata il rinomato ruolo di porta d'ingresso ai fiordi della Norvegia, quel mondo dove mare e montagna si incontrano. Proprio da qui, inoltre, parte e arriva la famosa Hurtigruten (la nave postale che percorre tutta la costa fin oltre Capo Nord), e partono tutte le crociere per il nord. Un obbligato punto di passaggio, verrebbe da dire, che ben si sposa con la storia della città. Una storia fatta di intense transazioni umane e viaggi prolungati da parte degli stessi abitanti (i "bergenser"), quando Bergen era la città più grande della Scandinavia, sede del Re e prima capitale norvegese. Ai Bergenser di deve, ora come allora, la spiccata impostazione internazionale di grande "apertura" che, pur nel rispetto supremo delle tradizioni, caratterizza la città. Bergen è una di quelle città d'atmosfera che sprigionano fascino da tutti i pori, ma una cosa in particolare la rende unica nel suo genere. Sono le case in legno col tipico tetto a spiovente che colorano la città, emblema vivente del passato e della particolare architettura tradizionale locale. E' singolare come Bergen sia una delle città in legno più grandi d'Europa, e che sia "sopravvissuta" nonostante i numerosi incendi che si sono susseguiti nei secoli. Gli abitanti vanno fieri di questo, adorano le loro case gioiello, vivono - si dice - con i piedi nell'acqua, la testa tra le nuvole e il cuore al posto giusto. Effettivamente queste casette sparse, abitabili e un pò anomale in un contesto moderno, danno l'impressione tangibile di un'alchimia di passato e presente che non è facile trovare altrove. Recatevi nel quartiere anseatico (Bryggen) e troverete uno dei più importanti agglomerati urbani del Medioevo europeo in un colpo d'occhio incredibile. Il dinamismo culturale e l'euforia festaiola dei Bergenser muove la città in avanti, la tiene - come dire - al passo coi tempi, spingendola forse anche un po' più oltre. L'aspetto culturale è una parte consistente della Bergen way of life. E non potrebbe essere altrimenti nella città di Edvard Grieg e dell'omonimo Munch (Edvard Munch, in realtà non è di Bergen ma è grazie ai mecenati locali che la città possiede una collezione unica dei quadri del maestro). Moltissime sono le attrazioni di Bergen, tanto che è difficile vederle in una sola volta. L'elenco è lungo, dall'Acquario alla chiesetta medievale di Fantoft Stavkirke, passando per i tanti musei degni di visita. Non è difficile scoprire le cose da vedere. Un suggerimento, invece, è quello di partecipare alla vita quotidiana della città; di giorno tappa d'obbligo è Fisketorvet, il mercato del pesce all'aperto dove assaggiare ai banchi salmone affumicato e gamberetti; di notte, birra sulla terrazza che dà sul porto.
Articoli correlati:


Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100