Cerca nel sito
Giordania stelle cadenti 2014 tour deserto Wadi Rum di notte

Giordania, lo spettacolo delle stelle cadenti nel deserto

Il Wadi Rum come non si è mai visto: viaggio in una terra magica avvolti dal cielo stellato come ai tempi di Lawrence d’Arabia

Candele a Petra<br>
©Openmindconsulting
Suggestioni notturne a Petra
La Giordania è un paese dalle tradizioni millenarie, dove la natura affascinante fa da cornice alle attrazioni più note come Petra, la formidabile città nabatea nella pietra, una delle sette Meraviglie del Mondo. E su tutto regna il Wadi Rum, uno dei deserti più noti e belli del mondo.

Leggi anche: GIORDANIA, LA TERRA DEI MIRACOLI

PERCHE’ ANDARE. Concentrato di storia, archeologia e cultura, la Giordania ha pochi rivali al mondo: a questo si aggiunge l’esperienza di trascorrere una notte nel deserto del Wadi Rum per osservare l’impressionante spettacolo delle stelle cadenti con il passaggio dello sciame delle Geminidi, celebre gruppo di meteoriti, per un viaggio che dona sempre qualcosa di magico. Ci sono alcune notti dell'anno in cui le stelle cadenti sono particolarmente numerose: sono quelle in cui si verificano i cosiddetti sciami meteorici, che avvengono quando la Terra incrocia le polveri lasciate da qualche cometa o asteroide. Le stelle cadenti rappresentano il bagliore generato quando queste polveri “bruciano” nell'atmosfera terrestre. Le Geminidi sono forse uno degli sciami più importanti e sono visibili intorno alla metà di dicembre; quest'anno, lo sciame si prospetta intenso e, nelle ore che seguono il tramonto, dovrebbe essere visibile in corrispondenza della costellazione dei Gemelli un’autentica pioggia di stelle.

Leggi anche: TURCO O BEDUINO: IL RITO DEL CAFFE' AD AMMAN

DA NON PERDERE. Incredibili e preziosi sono i mosaici di Madaba; famoso è il castello di Kerak, costruito dai crociati nel XII secolo; nel surreale specchio d’acqua del Mar Morto è impossibile affondare a causa dell’alto tasso di salinità che lascia affiorare il corpo in superficie e poi il Wadi Rum, uno dei più bei deserti della terra, e, naturalmente, Petra, la magica città nabatea persa tra le sabbie rosse che da sola vale un viaggio.

FOTO: FENOMENI ASTRONOMICI CHE INCANTANO

CON CHI ANDARE. L’operatore Kel 12 ha in serbo per i suoi clienti una chicca che rende davvero speciale il viaggio in Giordania: una serata trascorsa in compagnia dell’astrofisico e giornalista di Focus Gianluca Ranzini per assistere allo spettacolo indimenticabile delle stelle cadenti nel deserto. Il viaggio La notte delle stelle prevede partenza unica il 10 dicembre con un itinerario di 6 giorni/ 5 notti tra Amman, Madaba, Wadi Rum, Kerak, Petra e il Mar Morto.  Le quote partono da 1580 euro a persona e comprendono passaggi aerei con voli di linea da Milano Malpensa via scalo internazionale, pernottamenti in hotel 5 stelle, 1 notte nel Wadi Rum in campo tendato fisso, trasferimenti interni in minibus/bus con aria condizionata, escursione nel deserto di Wadi Rum in fuoristrada, ingressi e visite guidate come da programma, pensione completa sino alla colazione dell’ultimo giorno, guida locale parlante italiano, esperto Focus e assistente Kel 12. L’operatore NBTS Viaggi propone diversi pacchetti di varia tipologia per visitare la Giordania: dalle rotte dei cammellieri al grande regno Hashemita, dai tour di lusso a quelli che prevedono il deserto e la visita di Petra di notte. Le tariffe partono da 880 euro per un viaggio di 8 giorni per scoprire le località più suggestive del paese.

Leggi anche: L'AGRITURISMO ARRIVA IN GIORDANIA

COSA PORTARE. Quando si visita il Wadi Rum bisogna ricordarsi di portare qualcosa di pesante da indossare la notte perché le temperature variano rispetto al giorno e possono scendere anche da 32°C a 4°C. E’ consigliabile vestirsi in maniera sobria quando si visita un'area abitata dai beduini, poiché la loro cultura è molto diversa da quella occidentale e i pantaloncini e le magliette corte sono considerati sconvenienti.

FOTO: MILLE E UNA NOTTE NEL DESERTO

CURIOSITA’. A tutelare la bellezza del Wadi Rum esistono delle pattuglie del deserto, i cui  membri sono stanziati in un forte costruito negli Anni Trenta ed indossano l'uniforme più bella di tutto il Medio Oriente, che consiste in un lungo dish-dash color kakhi retto da una bandoliera rosso brillante, una fondina con una daga intorno alla vita e un fucile. Sulla testa gli agenti indossano la tradizionale kouffieh rossa e bianca dei beduini giordani. Gran parte dell'epico film di David Lean "Lawrence d'Arabia", interpretato da Peter O'Toole, Alec Guiness e Omar Sharif, fu girato nel 1962 nel Wadi Rum.

FOTO: GIORDANIA, LE IMPERDIBILI DI AMMAN

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Turismo.it su Twitter e su Facebook
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Giordania
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100