Cerca nel sito
Russia crociere fluviali

La Russia sul fiume, le mete da non perdere

Esplorare la Russia con una crociera sul fiume: ecco le destinazioni da vedere

Isola di Kizhi dal fiume
©iStockphoto
Crociera fluviale in Russia, isola di Kizhi
Durante una crociera fluviale è possibile dare uno sguardo alla vita lungo i laghi e fiumi della Russia. Ecco le tappe da non perdere grazie alle Viking Cruises

San Pietroburgo
Trascorri i primi tre giorni attraccati a San Pietroburgo lungo il fiume Neva, dove puoi salire sugli autobus per visitare l'Hermitage, il Palazzo di Caterina a Puskin e gli interni colorati della Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato. San Pietroburgo è spesso indicata come la Venezia del Nord; un giro in barca sul canale lungo l'ex palude del delta del fiume Neva è ricompensato con viste di splendida architettura, ponti e parchi.

Leggi anche: San Pietroburgo: 5 consigli per organizzare un weekend

Mandrogy
Il primo porto del Viking è il tradizionale villaggio russo di Mandrogy, che venne distrutto durante la Seconda Guerra mondiale e ricostruito da Sergei Gutzeit, un intraprendente russo che lo trasformò in un museo all'aperto completo di studi artistici, mulini a vento, musei di vodka e pane e giardini rigogliosi. Qui si può prendere parte a un laboratorio di matrioska per la pittura di bambole all'interno di uno degli edifici tradizionali, conoscere la storia dell'amata arte popolare russa e poi ammirare alcuni artisti che dipingono a mano.

Kizhi
Avvicinandosi alla Chiesa della Trasfigurazione di Kizhi, risalente al XVIII secolo, si rimane senza fiato. L’isola è un patrimonio mondiale dell'UNESCO e la sua collezione di 80 edifici in legno, compresa la chiesa, è stata portata qui negli Anni Cinquanta da varie parti della Russia. Il campanile viene suonato manualmente al quarto d'ora e può essere ascoltato da qualsiasi punto dell'isola.

Kuzino
Mentre si ormeggia a Goritzy, partono in autobus per il Monastero Kirillo-Belozersky, situato sul pittoresco Lago Siverskoye. Si tratta del più grande monastero in Europa ed appare come un imponente complesso di edifici famoso per la sua vertiginosa serie di icone e affreschi. Difficile credere che tutto questo sia iniziato con una caverna scavata da due uomini; le sue spesse mura e le otto torri di guardia divennero in seguito un luogo di pellegrinaggio per gli zar. Fu chiusa per un breve periodo nel 1924 dai bolscevichi che arrestarono o giustiziarono i monaci. Fortunatamente, il Kirillo-Belozersky rimase un museo, sfuggendo al destino di altri monasteri russi trasformati in campi di concentramento per prigionieri politici.

Yaroslavl
Yaroslavl fa parte dell'Anello d'Oro della Russia, che comprende alcune delle più antiche città della Russia che contenevano le importanti cattedrali e fortezze. La sua Chiesa di S. Elia il Profeta stupisce con i soffitti decorati e gli affreschi. In città si può visitare il bel mercato pubblico con prodotti e prodotti locali.

Uglich
Un'altra città del Golden Ring è Uglich, che si trova sul fiume Volga. Anche se fondata nel 1148, le sue origini risalgono al 937. Il suo punto forte è la Chiesa di San Dmitrij sul Sangue dalla cupola blu e dorata. Ci sono negozi nelle vicinanze che vendono articoli di epoca sovietica, scatole di lacca, bambole matrioske e altri gingilli. Il vicino museo della vodka offre una storia dell'amata bevanda russa preferita. Se camminate lungo la parte principale della città, troverete diversi esempi classici di architettura russa, tra cui alcune belle chiese e il Monastero della Resurrezione dalla cupola dorata.

Mosca
Con una storia e dimensioni impressionanti, Mosca merita di avere molto tempo per visitarla. La metropolitana è perfetta per gli amanti dell’architettura, tra le tanti stazioni Mayakovskaya e Ploshchad Revolyutsii. Da includere anche il Cosmonaut Museum, proprio fuori dalla stazione della metropolitana VDNKh.
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Russia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100