Cerca nel sito
Caraibi vacanze isola di Santa Lucia

Voglia di Caraibi? Scoprite l'isola di Santa Lucia

Tante esperienze da non perdere in una delle più belle isole caraibiche

Caraibi Santa Lucia
iStock
Marigot Bay, Santa Lucia 
PERCHE’ ANDARE Una delle più belle isole caraibiche, Santa Lucia, è capace di combinare il fascino naturale dato dalla lussureggiante foresta pluviale, dalle cascate nascoste, dalle viste sulle montagne e dalle spiagge incontaminate, con un'autentica cultura creola come evidenziato dalla cucina piccante, dall'accento cadenzato e dall'atteggiamento rilassato dei suoi abitanti. La maggior parte dei resort si trova nel nord, ma non si conosce veramente Santa Lucia se non si è stati a Soufrière, l'originale capitale coloniale francese,  visitato l'intrigante "drive-in vulcano" serpeggiando attraverso i meravigliosi giardini botanici, esplorato una piantagione storica o due. E non si tratta solo di vedere, ma anche di fare: nuoto, vela, ballo, mangiare, trekking, mountain bike, equitazione, immersioni, snorkeling.

Leggi anche: Santa Lucia, tutto lo charme dei Caraibi

LE COSE DA FARE
Una pausa a Marigot Bay
Immergiti alla vista di uno dei porti naturali più belli dei Caraibi, a sole cinque miglia a sud di Castries. Le escursioni giornaliere lungo la costa occidentale dell'isola permettono di ammirare la baia di Marigot. Si può arrivare da soli a fare il giro di Capella Marina, vedere le bellissime barche a vela e gli yacht, gustare un pranzo in riva al mare, brindare al tramonto o cenare con classe. Un piccolo traghetto porta i passeggeri avanti e indietro attraverso la baia fino a una minuscola spiaggia. 

Concedersi una spa
Quasi tutti i grandi resort di Santa Lucia e anche molti piccoli hotel, vantano una spa in loco, ma due resort si distinguono dal resto.The Body Holiday, sulla punta settentrionale dell'isola di Cap Estate, offre una vacanza rigenerante con i trattamenti giornalieri inclusi nella tariffa della camera. A Sugar Beach il Viceroy Resort è perfettamente posizionato tra i Pitons a Soufrière, con le sale per trattamenti nella Rainforest Spa che sono in realtà case sugli alberi. Vale la pena un trattamento per un’esperienza indimenticabile. 

Fare un tuffo sotto una cascata
A circa un miglio dall'entroterra di Soufrière, a un tiro di schioppo dalla strada principale attraverso Fond St. Jacques, la cascata di Toraille precipita su una scogliera e scende a circa 50 piedi fino a una piscina dove puoi fare un tuffo rinfrescante o lasciare che l'acqua che cade ti massaggi schiena e spalle. Un sentiero naturalistico conduce attraverso i lussureggianti giardini tropicali circostanti.

Attraversare i Giardini Botanici
Ogni lato di ogni sentiero che attraversa i Giardini Botanici di Diamond Falls a Soufrière è ornato da fiori tropicali: rosa, viola, rossi, gialli, arancione, blu e un'incredibile quantità di verde. I giardini fanno parte di un’area di terra di 2.000 acri presentata dal re francese Luigi XVI nel 1713. Alla fine, si arriva a Diamond Falls, dove la cascata ricca di minerali fa brillare la roccia sottostante come diamanti.

Navigare lungo la costa
Il modo più divertente per arrivare dal nord alle affascinanti attrazioni naturali di Santa Lucia a Soufrière è via mare. Le escursioni in catamarano partono da Rodney Bay Marina e Capella Marina a Marigot Bay verso sud fino alla baia di Soufrière. L'escursione in barca include visite al vulcano drive-in, giardino botanico e pranzo in una piantagione storica, con i due vulcani Pitons sempre in vista. C'è una sosta per lo snorkeling e un rapido passaggio attraverso Marigot Bay. È un'esperienza da non perdere.

L’escursione nella foresta pluviale
La foresta pluviale di Santa Lucia copre oltre 19.000 acri dell'isola. Un'escursione faticosa nella Riserva della foresta di Edmund, accessibile da Fond St. Jacques a est di Soufrière, che tre o quattro ore: la ricompensa è una vista ravvicinata di fiori e piante esotiche e panorami lontani di montagne, valli e mare. Più vicino a Castries, il sentiero lungo un miglio attraverso la riserva forestale di Barre de l'Isle è una facile escursione con viste spettacolari simili. Per l'escursione, è necessario il permesso del Dipartimento forestale e una guida.

Salire sul Piton
I Pitons, i vulcani Patrimonio dell'Umanità, sono i simboli iconici di Santa Lucia. La vista dalla cima del Gros Piton (oltre 2.619 metri) è mozzafiato, e per arrivarci c'è metà del divertimento. Più un'escursione che una "salita", anche se un po’ faticosa: ci vogliono in media circa due ore per raggiungere la vetta. C’è bisogno del permesso del Dipartimento di silvicoltura e di una guida, che conduce in sicurezza lungo il percorso mentre viene spiegata la storia, la geologia e la botanica locale.
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100