Cerca nel sito
Piramide di Cholula Messico 

In Messico la piramide più grande del mondo

Si trova in Centroamerica la più grande piramide mai costruita dall'uomo, quasi il doppio del volume di quella egiziana di Giza

Piramide di Cholula
©iStockphoto
Piramide di Cholula sotto la collina, Messico
In Egitto c’è quella di Giza che sicuramente è una tra le più famose e chiacchierate piramidi del mondo. In realtà è il Messico ad ospitare la più grande piramide al mondo mai costruita dall’uomo. Si tratta di un antico tempio azteco che si trova a Puebla: è la Piramide di Cholula, con una base quattro volte più grande di Giza e quasi il doppio del volume. Questa gigantesca struttura è stata nascosta per secoli sotto strati di sporco facendola sembrare più simile ad una montagna naturale piuttosto che ad un luogo di culto. Appare cosi tanto simile ad una montagna che il famoso esploratore spagnolo Hernan Cortes, persosi nella zona, fece involontariamente erigere una chiesa a destra di essa. Per comprendere meglio quanto sia impressionante la Grande Piramide di Cholula bisogna tornare indietro a ben prima di Cortés e del suo esercito.

Leggi anche: EQUINOZIO A CHICHEN ITZA: LA MISTERIOSA OMBRA DEL DIO 

Conosciuta come Tlachihualtepetl, il cui significato è "montagna artificiale", è stata costruita intorno al 300 a.C. da molte comunità differenti per onorare l' antico dio Quetzalcoatl. E’ stata probabilmente realizzata con Adobe, un tipo di mattone fatto di di fango al forno, e dispone di sei strati costruiti sulla parte superiore accumulati nel corso di molte generazioni. Ogni volta che uno strato veniva completato la costruzione veniva ripresa da un nuovo gruppo di lavoratori. E’ questa continua crescita cha ha permesso alla Grande Piramide di Cholula di essere cosi imponente. La sua base è di 450 per 450 metri, quattro volte più grande di quella di Giza; a circa 66 metri di altezza il volume totale della piramide è di circa 4,45 milioni di metri cubi, mentre la Grande Piramide di Giza si trova a soli 2,5 milioni di metri cubi di volume, anche se l’egiziana è più alta arrivando a 146 metri. Quella in Messico è stata utilizzata come luogo di culto per circa 1000 anni prima di essere stata sostituita da strutture più recenti ma senza manutenzione i mattoni di fango sono stati presi d’assalto da tutti i tipi di vegetazione tropicale.

Leggi anche: I SITI ARCHEOLOGI MAYA PIU' BELLI

Quando Cortés e i suoi uomini arrivarono a Cholula circa 1.800 anni dopo la costruzione della piramide, dopo aver ucciso circa 3.000 persone distrussero anche molte strutture religiose. Ma non hanno toccato la piramide perché non l’hanno trovata. Nel 1594, dopo essersi stabilito in città, il conquistatore spagnolo fece costruire la Iglesia de Nuestra Señora de Los Remedios in cima alla montagna che celava la piramide nascosta. La struttura azteca venne scoperta agli inizi del Novecento, quando gli abitanti del luogo hanno iniziato a costruire un ospedale nelle vicinanze. Nel 1930 gli archeologici hanno incominciato a scoprire il sito creando una serie di tunnel che si estende per circa 8 chilometri di lunghezza per consentire l’accesso. Ed oggi, circa 2300 anni dopo la sua costruzione iniziale, la Piramide di Cholula  è diventato un sito di interesse turistico risultando la più grande piramide mai costruita sulla terra. 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100