Cerca nel sito
viaggi Giordania clima quando andare mappa meteo informazioni utili

Giordania: 5 cose da sapere prima di partire

La terra di Lawrence d’Arabia porta alla scoperta di paesaggi e storia di grandi suggestioni che hanno incantato da sempre visitatori da tutto il mondo

Monastero di Petra
©iStockphoto
Petra, veduta del Monastero
PERCHE’ ANDARE Paese ricco di storia, paesaggi, e tradizioni la Giordania sta pagando per i conflitti che interessano i paesi confinanti, ma è una destinazione sicura dove il mito che la contraddistingue non si  è intaccato. Racconti biblici, città scomparse, personaggi entrati nella leggenda si affiancano a panorami mozzafiato e all’ospitalità degli abitanti, che accompagnano il visitatore verso attrazioni uniche al mondo.
 
DA NON PERDERE Quando si pensa alla Giordania vengono subito alla mente il sito archeologico di Petra, immortalato anche nel film di Indiana Jones, e il deserto del Wadi Rum, reso celebre da Lawrence d’Arabia. Petra, la città dei Nabatei, è un vero sogno ad occhi aperti, che trasporta in atmosfere magiche e non è un caso che sia stata inserita tra le Meraviglie del Mondo. Già il modo in cui si apre agli occhi dopo aver percorso uno stretto canyon ha dell’incredibile. Il magnifico sito scolpito tra le rocce si presenta subito con l’elegante facciata del Khasneh al Faroun, il Tesoro del Faraone, un biglietto da visita sorprendente. Da qui inizia un’emozionante passeggiata che porta ad arrivare fino al Monastero in cima alla montagna passando per tutte le altre attrazioni della città come il teatro romano, i sepolcri in pietra e le cavità dove abitavano le famiglie beduine. Il Wadi Rum, ovvero la Valle del Rum, è un deserto che alterna scenari di rocce e montagne che ha pochi eguali per bellezza e suggestioni: le dune di sabbia coloratano contrasta in modo spettacolare con l’acceso blu del cielo e i colori cambiano in continuazione permettendo di osservare panorami sempre diversi. A circa 250 chilometri da Petra si trova la capitale, Amman dove si possono ammirare i resti romani, e a nord di Amman sorge il sito archeologico di Jerash, con straordinari monumenti di epoca romana in buono stato di conservazione che l’hanno eletta a Pompei del vicino Oriente: il Foro ovale, la piazza circondata da colonne trabeate, è pavimentata con pietre disposte ad ellisse e sono la parte più caratteristica del sito. 

Leggi anche: L'AGRITURISMO ARRIVA IN GIORDANIA
 
CON CHI ANDARE L’Operatore Casear Tour propone un viaggio di 8 giorni/ 7 notti in mezza pensione comprensivo di trasferimenti ed escursioni a partire da 669 euro. Le tappe previste sono Amman, Jerash, Ajloun, Madaba, Monte Nebo, Kerak, Petra, Piccola Petra e Wadi Rum. Con Metamondo c’è la possibilità di scegliere tra diversi itinerari: quello classico di 8 giorni/ 7 notti parte da 1420 euro e comprende anche due notti al Mar Morto. 
 
COSA PORTARE Quando si decide di visitare la Giordania in inverno occorre portare per Amman, Petra e l'altopiano vestiti caldi, giubbotto, berretto, impermeabile o ombrello, foulard per proteggersi dalla sabbia, scarpe da trekking mentre per la valle del Giordano e Aqaba vestiti da mezza stagione, una giacca e un maglione, ombrello per la zona a nord del Mar Morto. In estate il clima è abbastanza torrido, quindi vanno bene vestiti leggeri, cappello per il sole, felpa o maglione per le sere all'aperto, foulard per proteggersi dalla sabbia, scarpe da trekking, sacco a pelo per i pernottamenti all'aperto.
 
CURIOSITA’ Difficile resistere alla calda ospitalità della popolazione locale che invita spesso a bere una tazza di tè o caffe: se proprio non si può accettare ci si deve prostrare in profonde scuse con la mano destra sul cuore. Non è una cosa insolita in molti paesi mangiare con le mani, una pratica che aiuta ad apprezzare il sapore del cibo e che simbolizza unione e fraternità. Il piatto simbolo della cucina nazionale è il mansaf che si presta perfettamente a questa usanza: è coniglio cotto con riso e yogurt di capr
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100