Cerca nel sito
Dolci tipici USA ricetta Red Velvet Cake

Red Velvet Cake, il classico della pasticceria Usa

Impasto bruno e gustosa crema: ecco come preparare la “torta di velluto rosso”

torta tipica Usa dal colore rosso, cacao, crema
iStock
Red velvet cake
Uno dei dolci a stelle e strisce più famosi, dalla consistenza morbida e dal colore scenografico. La Red Velvet Cake, la “torta di velluto rosso”, ha un gusto leggermente acidulo dovuto alla farcitura di crema frosting al formaggio.
 
Il nome deriva dal particolare colore del pandispagna, rosso intenso se addizionato con colorante naturale alla barbabietola. Si dice che la ricetta risalga agli inizi del '900, quando veniva servita nel ristorante del The Waldorf Astoria Hotel. Torte simili alla Red Velvet esistevano già alla fine dell’800, e il colore scuro (e non rosso) era dovuto alla reazione del cacao a contatto con gli acidi della panna utilizzata.
 
RED VELVET CAKE: IL DOLCE ROSSO PER NATURA
 
Il dolce potrebbe essere una variante delle Chocolate Velvet e della Red Devil’s Food, note già negli anni ’20 fra le pasticcerie e le casalinghe del Sud degli Stati Uniti. In quegli anni la Adams Extract Company pubblicizzava nelle pasticcerie una torta dal colore rosso acceso preparata con i suoi prodotti per l’industria dolciaria. Si trattava della Adams Red Velvet Cake, in onore del fondatore John Adams. Nella pubblicità veniva specificato che per realizzare quella torta era necessario acquistare il colorante Adams. La Red Velvet si diffuse rapidamente in tutti gli Usa.
 
 
Il denominatore comune per tutte le versioni che seguirono fu il colore bianco della crema in contrasto con il rosso accesso del pandispagna. Ma l’origine di questo contrasto non vede ovviamente l’utilizzo di coloranti alimentari: il caratteristico colore rossastro deriva solo dalla combinazione degli ingredienti. Ecco la ricetta
 
Ingredienti
 
400 gr farina 00
300 gr zucchero semolato
200 gr di burro
3 uova
20 gr cacao amaro
150 ml succo di barbabietola rossa
300 gr di latticello
1 cucchiaino di aceto di mele
1/2 cucchiaino di sale
1/2 cucchiaino di bicarbonato
 
Per la farcitura 
 
400 gr zucchero
400 gr burro
1/2 bicchiere latte
1 bastoncino vaniglia
 
Procurarsi una teglia tonda di 20/25 cm di diametro. in una ciotola setacciare le polveri: farina, sale e cacao. A parte lavorare lo zucchero e il burro fino a ottenere un composto omogeneo e spumoso. Aggiungere al composto le uova e il latte. Continuare a mescolare e inserire il succo di barbabietola. 
 
 
Amalgamare i due composti mescolando energicamente. In un bicchiere, unire il bicarbonato con l'aceto di mele e aggiungerlo nell'impasto continuando a mescolare. Imburrare la teglia, versare il composto e infornare a forno caldo 180° per circa 30 minuti. Controllare il grado di cottura interna con uno stuzzicadenti: la torta dovrà rimanere leggermente umida. Quando sarà pronta, lasciare raffreddare.

Durante la cottura, preparare la farcitura. Unire tutti gli ingredienti in una ciotola e sbattere energicamente. In caso non fosse abbastanza densa, aggiungere burro a temperatura ambiente. Quando il pandispagna sarà freddo, tagliare la torta in due strati e nel senso orizzontale. Farcire con uno strato di crema al burro non troppo spesso. Con la rimanente crema, coprire anche la superficie del dolce.

La torta va messa in frigo per almeno 30 minuti prima di essere servita.
 
 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese USA
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100