Cerca nel sito
Cleveland location film Cane mangia cane USA Ohio

Ohio, l'Inferno di Edward Bunker rivive a Cleveland

L'adattamento del leggendario Cane mangia cane in un film "vigoroso" che ha conquistato il Festival di Cannes.

Minerva Pictures
Tra l'Illinois e la East Coast, tra Chicago e New York, una vasta area interna compone la cosiddetta regione dei Grandi Laghi: una vasta zona ricca di paesaggi mozzafiato e naturalisticamente unica che pur ampiamente battuta dalle rotte turistiche nordamericane non sembra essere altrettanto sfruttata e appetita dagli Scout Manager delle produzioni hollywoodiane. Non sempre per fortuna, visto che anche gli stati di Minnesota, Wisconsin, Indiana, Michigan, Pennsylvania e Ohio - per tacer dei canadesi Ontario e Québec (appena visti in The War - Il pianeta delle scimmie) - hanno i loro estimatori, come dimostra il Cane mangia cane di Paul Schrader girato nella 'Capitale del Pneumatico', la Cleveland che affaccia sulle rive del poco profondo Lago Erie.

Nonostante il libro di Edward Bunker da cui è stato tratto si svolgesse in California, si son scelte ambientazioni più ordinarie e 'profonde' per la storia dei tre uomini appena usciti di prigione e del loro tentativo di riadattarsi alla vita di tutti i giorni. Troy (un grande Nicolas Cage), la mente del gruppo, vorrebbe un’esistenza semplice, ma non riesce a liberarsi del suo odio per la legge e a stare lontano dal crimine; Diesel (Christopher Matthew Cook, apparso in The Walking Dead e nel 'texano' Billy Lynn), sul libro paga della mafia, ha perso ogni interesse per la sua casa di periferia e per sua moglie; Mad Dog (il 'quasi italiano' Willem Dafoe), il cane sciolto del trio, è un folle sanguinario. Ma le loro migliori intenzioni sembrano esser vanificate quando ai tre capita l'occasione per il crimine perfetto, un ultimo colpo che potrebbe sistemarli per il resto della vita. Di certo nessuno di loro vuole tornare in prigione, costi quel che costi...



E la scelta di optare per il cambio di panorama sembra aver pagato, visto che il film ha entusiasmato quanti lo hanno visto in anteprima al Festival di Cannes, come il The Hollywood Reporter, colpito dal suo look apparentemente 'povero', ma "con tutto quello che ci vuole per apparire sullo schermo con vigore e verve". Un "impressionante regalo" di Cleveland al Festival, secondo il Crain's Cleveland, che porta sullo schermo quello che James Ellroy definì "il miglior romanzo mai scritto sulla rapina a mano armata. Realismo puro, un'opera letteraria che non ammette compromessi".

Un Crime Thriller che il regista (e sceneggiatore del cult Taxi Driver) ha sin dall'inizio pensato come un film non banale, per il quale ha chiesto la collaborazione di persone "fuori dagli schemi". E per il quale ha potuto avvalersi del sostegno dell'Ohio Motion Picture Tax Credit, "senza il quale e le nostre maestranze e attori locali nulla di tutto ciò sarebbe stato possibile", come sottolineato dal presidente della Greater Cleveland Film Commission, Ivan Schwarz, nel commentare la selezione del film da parte della Quinzaine des Realisateurs come "un onore per qualcosa che noi conosciamo da tempo, qui nell'Ohio del Nord-Est".

Dove si sono svolte le riprese, in otto calde settimane della fine del 2015, tra ottobre e novembre, e dove hanno trovato ospitalità gli attori, da Willem Dafoe a Nicolas Cage. Immortalato tra i suoi fan locali durante la lavorazione sul set realizzato al parcheggio del Shoreway Shopping Center di Sheffield Lake, a dimostrazione di quanto promesso dal produttore Mark Burman: "Cleveland will play Cleveland".
 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione Ohio
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100