Cerca nel sito
Piatti tipici Tibet ricetta momos

Momos, tortelloni tibetani dal sapore veg

La ricetta di un piatto unico accompagnato da salsa al pomodoro piccante

ravioli tibetani
iStock
Momos
In Tibet il valore energetico del cibo è essenziale. E per energia non si intende solo apporto nutrizionale, ma anche la correlazione degli alimenti con i “tre umori”. Si tratta di Bile, Flemma e Vento che connettono ai cinque elementi terra, acqua, fuoco, spazio e aria.
 
 
L’energia dei cibi può essere calda o fredda a seconda del clima in cui si trovano, crescono, maturano e sono raccolti. Anche i metodi di cottura influenzano gli alimenti. La cucina tibetana nonostante la povertà di ingredienti dovuta al clima secco e freddo e dall’alta quota, ha prodotto piatti saporiti e nutrienti. Il popolo tibetano consuma cibo e bevande particolarissimi legati anche a credenze religiose ed etniche. Tra le carni, si consuma principalmente quella di yak e montone, mentre vengono evitate quelle di cavallo, cane, scimmia e il pesce. 

MOMOS: RAVIOLI TIBETANI AL VAPORE RIPIENI DI VERDURE
 
Alimento diffuso, i noodles, di solito serviti con verdure che spesso vengono consumati a colazione insieme al tè. I momos rappresentano uno dei piatti più apprezzati dai “viziati” palati occidentali. Si tratta di un piatto nazionale composto da ravioli ripieni di carne o verdure e cotti al vapore, una ricetta tipica delle regioni himalayane. Una portata unica originaria anche del Nepal e diffusa nelle confinanti regioni del Bhutan e negli stati himalayani dell'India (Sikkim). 
 
Leggi anche: IN TIBET SUL TRENO DEL CIELO (Stile.it)
 
È possibile prepararli nella loro versione più nota, quella con una farcitura a base di cavolfiore e altre verdure, completandoli con una salsa a base di pomodoro piccante. La cottura è rigorosamente al vapore.
 
Ingredienti per l’impasto 
200 gr farina
90 ml acqua
 
Ingredienti per il ripieno 
280 gr patate
20 gr cavolfiore
50 gr carote
40 gr piselli
1 cipolla
Kopan Masala (pepe nero, semi di cumino, semi di cardamomo, semi di coriandolo, cannella, chiodi di garofano, noce moscata) 

Per la salsa
radice fresca di zenzero
passata di pomodoro
olio
zucchero di canna
sale
peperoncino
aceto
 
Impastate acqua e farina e dopo aver ottenuto un composto liscio simile a quello per la pizza, modellatelo e copritelo con uno straccio. Lessate le patate e saltate in padella tutte le altre verdure, con olio, cipolla e spezie, fatte a dadini, a fine cottura aggiungete le patate. Stendete la pasta e formate dei dischi rotondi di circa 5 cm di diametro e riempiteli con il ripieno di verdure e patate. Chiudeteli e metteteli a cuocere a vapore (usando una vaporiera), a cottura ultimata servire con la salsa. (eticamente.net)
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Cina
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100