Cerca nel sito
Lissa Vis location film Mamma Mia sequel Grecia Croazia

Lissa, o Vis… e la Croazia ruba la scena in Mamma mia! Ci risiamo

Dopo aver approfittato della Grecia nell'originale, per il sequel Meryl Streep & Co. arrivano sull'Adriatico.

Universal
Universal
Sono passati dieci anni dall'ultima volta che avevamo visto Donna, la protagonista del Mamma Mia! di Phyllida Lloyd interpretata da Meryl Streep. L'avevamo lasciata sulla sua amata e magica isola greca, mentre la figlia Sophie partiva alla scoperta del mondo con il fidanzato, Sky. Ma la vicenda costruita sulle musiche degli ABBA aveva ancora qualcosa da dire, come vedrete nel Mamma Mia! Ci risiamo di Ol Parker approdato nei cinema italiani il 6 settembre. Stessi personaggi e stesse ambientazioni, ovviamente, ma se allora la Grecia (dall'ex Agria - oggi Volos - alla penisola di Pelion, dalla Scopelo di Kastani Beach e la Chiesetta di Agios Ioannis al mar delle Sporadi di Skiathos) faceva davvero da sfondo, stavolta si è dovuto cercare una alternativa credibile, e rassomigliante. Trovandola più vicina a noi, in Croazia, nell'Isola di Lissa (la maggiore dell'arcipelago omonimo, nota anche come Vis), la più remota della costa dalmata.

Certo, inizialmente le energiche e giovani Dynamos - Donna, Tanya e Rosie — ci appaiono all’Università di Oxford, nella Great Hall teatro della iniziale 'When I Kissed the Teacher', e in altre location anglosassoni (come la Hall dell’Ippodromo di Sandown Park a Esher vista nella scena in cui la giovane Donna lascia Tanya e Rosie o i giardini dell’Hampton Court Palace trasformati nel Giardino delle Tuileries di Parigi, dove Donna e Harry passeggiano), ma il lungo viaggio per il mondo della protagonista non poteva non portarla nell’isola greca di Kalokairi. Un viaggio nel corso del quale la ragazza conosce tre giovani uomini attraenti: Harry, spedito a Parigi per studiare i 'modi europei', Bill, pronto a portarla sull’isola con la sua barca a vela, e Sam, eroico quanto bello. Da subito Donna progetta di fare di quest’isola magica la sua nuova casa, trova lavoro come cantante nella taverna locale e dimora in una malandata fattoria. Quando però scopre che Sam è fidanzato con un’altra donna, il cuore di Donna è infranto. Tanya e Rosie accorrono a salvare la loro amica per scoprire che non ha bisogno di alcun aiuto. Se non per il fatto che aspetta un bambino.

Una storia, come si vede, che si sviluppa su diversi piani temporali, tra passato e presente, ma che soprattutto - almeno dal nostro punto di vista - ci permette di conoscere meglio la splendida isola croata e il mare circostante. Una delle sequenze più difficili, in questo senso, è stata quella di 'Why did it have to be me?', come ricorda il coreografo Van Laast: "Quando ho letto la sceneggiatura, era ambientata su uno yacht e si trattava di un amoreggiare tra Donna e Bill da giovani. Abbiamo affrontato la scena in modo volutamente esagerato e stilizzato. La sfida di filmare la scena in mare era piuttosto estrema perché ci toccava andare su e giù lungo lo yacht mentre la macchina da presa faceva gli stessi movimenti su un'altra barca. È stato emozionante e complicato al tempo stesso, ma penso che la scena sia davvero originale". Come anche la sequenza di 'Dancing Queen', con 300 ballerini impegnati sul molo di Barjaci Bay, come ricordano Colin Firth ("abbiamo invaso quella bellissima insenatura con quel numero meraviglioso!") e Pierce Brosnan: "C'è un solo modo per fare una cosa del genere divertendosi ed è buttarsi a capofitto nella cosa. Se ti trattieni o fai il timido, finirai per affogare. Quando senti la musica devi semplicemente lasciarti andare. Divertirti un mondo ed essere pronto a fare la figura dello scemo".

Cinque intense settimane, insomma, quelle che cast e troupe hanno vissuto nel loro personalissimo Eden, godendo di acque cristalline e una costa pittoresca. E delle tante altre location messe a disposizione dallo splendido scenario naturale… Come per il Porto di Vis, dove vediamo Donna perdere il traghetto e i tre padri 'del presente' presentarsi all'agente dell'ufficio marittimo. Un vivace mercato è stato poi allestito nella piazza Karolina, con tanto di prodotti di ogni tipo fatti arrivare direttamente dalla Grecia, mentre la scena in cui Alexio salva Apollonia da un futuro senza amore è stata girata fuori dalla storica chiesa di San Girolamo. Sulla 'Silver Beach' di Srebrna, invece, passeggiano romanticamente Donna e Sam, e nel Ristorante Jastozera a Komiža - per l'occasione diventato una taverna greca - Bill e Harry escogitano un modo per arrivare a Kalokairi. "Vis è uno dei luoghi più belli in cui ho lavorato - sono le 'ultime parole' di Firth, scelte per sintetizzare il sentire dell'intera produzione. - È una favolosa isola dell’Adriatico. Tutto è stato splendido, dall’ospitalità, alla gente, al cibo, all’incredibile atmosfera del luogo. È dispiaciuto tantissimo a tutti lasciarla. Se avessimo potuto trascorrere tutto il tempo lì, non avrebbero nemmeno dovuto pagarci!".
 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Grecia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100