Cerca nel sito
Piatti tipici Cina ricetta Jau Gok cucina cinese

Jau Gok, i "lingotti" del Capodanno Cinese

I prelibati ravioli fritti simboleggiano l’augurio di ricchezza. La ricetta

ravioli cinesi
iStock
Ravioli ripieni
Uno dei cibi conosciuti e apprezzati della cucina cinese, i jau gok sono deliziosi ravioli ripieni tradizionalmente consumati durante i festeggiamenti del Capodanno cinese.
 
Parte della tradizione gastronomica cantonese, sono preparati e consumati come simbolo di buon auspicio per l'anno a venire. I jau gok sono formati da un pasta di riso glutinoso ammassato ripiena di carne, pesce o verdure. Vengono poi fritti in un wok e consumati ben caldi.
 
 
Il Capodanno cinese di Hong Kong è stato indicato da Forbes come una tra le 10 festività più spettacolari al mondo, insieme all’ Oktoberfest tedesco e al Carnevale brasiliano. Si tratta di una delle più importanti e maggiormente sentite festività tradizionali cinesi. Il più importante appuntamento gastronomico durante le festività del Capodanno è la cena conviviale che si svolge la sera precedente l'arrivo dell'anno nuovo. 
 
Si tratta di un momento familiare, in cui i parenti più stretti si ritrovano a casa della persona più anziana, davanti a una tavola riccamente imbandita. Le pietanze principali sono a base di pesce e pollo. I Jau gok sono consumati principalmente nell'area di Canton e a Hong Kong. La loro forma assomiglia a quella di piccoli lingotti, proprio per simboleggiare l’augurio di ricchezza. Ecco come prepararli.
 
Ingredienti
Fogli di pasta di farino di riso (sono in vendita anche a forma di disco)
Pollo macinato
verza 
porro o cipollotto
zenzero
sale
vino di riso
salsa di soia chiara 
olio di sesamo
olio di riso
 
 
Tritare finemente il pollo. Tagliare finemente la verza, il porro e lo zenzero. Mettere tutto in un recipiente e mescolare bene. Aggiungere sale, un cucchiaio di vino di riso, 1 cucchiaio di salsa di soia chiara e mezzo cucchiaino di olio di sesamo. Mescolare bene e lasciare riposare il composto in frigorifero per almeno un’ora.
 
Mettere un cucchiaino di ripieno al cento del disco di pasta, chiudere piegando con una serie di pieghe sul bordo. I bordi devono essere ben saldi e stretti in modo che non fuoriesca il ripieno in cottura. 
 
Una volta chiusi, poggiare i ravioli su un pianale pulito e spolverato di farina di riso. Versare una quantità abbondante di olio di riso nel wok. Quando sarà giunto alla giusta temperatura, immergere i ravioli fino a quando il loro colore diventarà “biscottato”. Servire caldo con salsa di soia.
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Cina
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100