Cerca nel sito
Prodotti tipici Baviera asparagi di Schrobenhausen

In Baviera è iniziata la stagione dell’asparago

Gli ortaggi “reali” di Schrobenhausen festeggiati nella famosa Sagra mercato

ortaggi
iStock
Asparagi bianchi in mercato bavarese
Il termine asparago deriva dal greco aspharagos, a sua volta derivato dal persiano asparag, tradotto con germoglio. E i “germogli” della Baviera sono tra i più famosi al mondo. Nel periodo tra metà maggio e metà giugno, la cittadina di Schrobenhausen, a pochi chilometri da Monaco, festeggia l’ortaggio “reale”.
 
ASPARAGI BAVARESI: STORIA DI SCHROBENAHSEN
La cittadina racchiusa in una cinta muraria risalente ai primi del ‘400, ha antiche origini. Già nel 200 d.C. i Romani vi stabilirono un insediamento. È presente un’interessante chiesa in stile tardo gotico dedicata a St. Jakob. Ma le vere attrattive di questa località sono di natura artistica e gastronomica.
 
A Schrobenhausen è stato inaugurato nel 1985 il Museo Europeo degli Asparagi (Europäisches Spargelmuseum). Sito in via Am Hofgraben, è dedicato alla cultura, all’arte e alle curiosità legate aquello che è considerato uno degli alimenti locali più preziosi. All’interno del museo sono esposti gli attrezzi per la sua coltivazione, gli oggetti e gli utensili per la cucina e la tavola realizzati in porcellana e in argento, quadri, testi e raffigurazioni relative all’asparago.
 
Gli asparagi di Schrobenhausen, nascono in terreni fertili e arenosi. Sono di qualità bianca e hanno un sapore dolce e delicato. Questi ortaggi rappresentano un'importante risorsa economica per la zona, ma anche un simbolo di storia: erano presenti di frequente sulle tavole dei Reali di Baviera e sembra venissero particolarmente apprezzati da Ludwig II, chiamato il “re delle favole”.
 
SPARGELMARKT: LA SAGRA DEGLI ASPARAGI IN BAVIERA
 
In primavera si celebra la sagra-mercato degli asparagi: il Spargelmarkt. In questa occasione la Lenbachplatz si popola di numerose bancarelle dove sono esposti e messi in vendita al pubblico direttamente dai coltivatori, gli asparagi del loro raccolto. In questo periodo tutto nella cittadina è all’insegna degli asparagi e i ristoranti fanno a gara nell’offrire le loro specialità a base dell’ortaggio da loro battezzato “königliche Gemüse”.. I terreni della zona di Schrobenhausen, ma anche quelli tra le vicine Landshut e Ingolstadt, conferiscono al germoglio il suo inconfondibile aroma. Vengono proposti tradizionalmente accompagnati da salsa olandese, patate novelle e prosciutto. La richiesta di asparagi è abbondante in Baviera e per questo motivo dal 2013 i circa 750 produttori dell’ortaggio bavarese hanno raddoppiato la superficie coltivata fino a 2.750 ettari. Gli asparagi sono la coltura principale dello stato federato; la resa media annua si attesta a circa 7 tonnellate per ettaro.

ASPARAGI BAVARESI: FORTE RISORSA ECONOMICA DEL PAESE
 
Sui campi di asparagi coperti da teli protettivi presenti nello stato federato della Bassa Sassonia, le rese del raccolto sono alte. Secondo Dieter Weber, consulente esperto di coltivazione di asparagi del Consiglio Agricolo della Bassa Sassonia, al momento, alcune aziende locali raccolgono tra i 200 e i 250 kg di asparagi per ettaro al giorno. I famosi e apprezzati asparagi bavaresi, molto più grandi rispetto a quelli disponibili in Italia, si possono comprare nei negozi di gastronomia o sui banchi dei frequentatissimi mercati della città. Soprannominato “ortaggio reale”, era coltivato nel giardino del castello di Schwetzingen per la prima volta a metà del XVII secolo e riservato per la tavola del principe elettore. Oggi può essere acquistato ogni giorno appena colto dal campo, al mercato degli asparagi nei cortili del centro storico di Schwetzingen o direttamente dalle fattorie specializzate.
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Germania
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100