Cerca nel sito
Brooklyn Queens location film insospettabili sospetti Williamsburg New York

Il Queens dimenticato e la Brooklyn segreta di Caine, Freeman e Arkin

I tre mostri sacri sono i protagonisti di Insospettabili sospetti di Zach Braff, e di inattese scoperte.

warnerbros
Willie, Joe e Al sono tre uomini come tanti, tre anziani newyorkesi alle prese con un'azienda che li ha sfruttati tutta la vita e un sistema bancario e pensionistico che rischia di rovinare i loro ultimi anni. La premessa del nuovo Insospettabili sospetti di Zach Braff non sembra delle più rosee, ma il tocco del regista di La mia vita a Garden State edulcora la storia già raccontata dal Vivere alla grande di Martin Brest del 1979 e ne ampia l'orizzonte, oltrepassando i confini di Astoria e del Queens per portarci in alcuni angoli meno noti - o irraggiungibili - della meravigliosa e sempre sorprendente Brooklyn.

Qui i tre personaggi interpretati da Morgan Freeman, Michael Caine e Alan Arkin sono nati, e sono diventati amici, lavorando alla catena di montaggio della Semtech Steel. La stessa che oggi sembra averli dimenticati, spingendoli a decidere di non aver più nulla da perdere. Non avevano mai pensato di poter essere capaci di derubare una banca, in fondo, ma è anche vero che non avevano mai pensato che una banca li avrebbe derubati! Incavolati neri, queste tre potenziali menti criminali un po' tardone si lanciano in un'avventura singolare dal sapore rischioso, un mondo a loro sconosciuto, però rinvigorente: il mondo del calcolo millesimale del tempo, di maschere per il viso e fughe in macchina.

E - più del Goodfellas Diner di Maspeth, nel Queens, dove i tre stabiliscono il loro 'Quartier Generale' - è  proprio la sede della Semtech Steel è la prima tappa del nostro ideale tour. La riunione sindacale nella quale i dipendenti scoprono la truffa cui sono stati esposti è girata in un luogo ricco di magia, e difficile da visitare, il Brooklyn Army Terminal della 58th Street nella zona di Sunset Park, di fronte al Bay Ridge Channel. Un ampio complesso di magazzini, uffici, pontili e binari ferroviari (incredibile la vista della struttura interna di carico e scarico) che durante la Seconda Guerra Mondiale fu il principale porto mercantile e militare degli Stati Uniti e che oggi accoglie visitatori in occasione di speciali tour o di eventi commerciali e artistici - come gli Open Studios, che permettono a giovani creativi di mostrare e vendere il proprio lavoro ai più - oggi gestito dalla New York City Economic Development Corporation.

Più noto e frequentato - e affollato (anche nel film, per l'evento benefico che fornisce l'alibi ai tre) - è l'East River Park di Kent Ave: qui la popolare e modaiola Williamsburg si affaccia sul fiume e ospita da anni il celebre Flea Market e il trionfo gastronomico del mitico Smorgasburg, che fa da trait d'union con un'altra importante location ddl film: Prospect Park. è di fronte alla Boathouse sul laghetto interno del parco pubblico più grande del distretto che si svolge la scena finale, in un'atmosfera decisamente diversa da quella che i tre amici vivono nel palazzo della Williamsburg Savings Bank di One Hanson Place. Un palazzo storico di Brooklyn che, con la sua torre con orologio, domina l'area tra Fort Greene ed Atlantic Avenue. Ormai soprattutto residenziale, viene utilizzato regolarmente per eventi, grazie alla sua lobby 'Beaux Arts' e ai soffitti a volta ci circa 20 metri, i pavimenti in marmo, le vetrate artistiche e i mosaici colorati.

Esterni, come si vede, che sono stati cruciali: "I colori, la gente e il valore aggiunto per le riprese non potevano essere ricreate da nessuna altra parte", aggiunge lo sceneggiatore Theodore Melfi, "dovevamo girare lì". Come nel caso della ricerca del supermercato Value Town dove si sarebbe svolto il furto-allenamento: il supermercato Key Foods a Grand Street in Williamsburg, dietro l'angolo dove la scenografa Anne Ross aveva vissuto anni prima. "è un quartiere per lavoratori - sottolinea il produttore Donald De Line. - Eppure, proprio dall'altra parte del fiume si può vedere lo skyline di Manhattan, Wall Street, sede del benessere economico". Gli esterni per le case sono stati trovati a Long Island City in una strada silenziosa con case modeste ed una vista del ponte RFK/Triborough alla fine della strada. Anche Queens è la sede di numerose riprese in esterni, quali Ditmars Park, dove i nostri amici giocano a bocce, la scuola PS 122 Mamie Fay, ossia il liceo di Brooklyn, College Point e in particolare la sede dei Veterani di Guerra Post 885, diventata sede della loggia dei Knights of Hudson, e a Richmond Hill il fioraio Bangert's Flowers trasformato nel dispensario medico di marjuana di Murphy.
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese USA
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100