Cerca nel sito
Piatti tipici Serbia ricetta Corbast Pasulj

Corbast Pasulj, lo stufato di fagioli serbo

Una zuppa invernale servita caldissima e arricchita da salsiccia e aromi  

minestra con fagioli e salsiccia
iStock
Zuppa con fagioli e salsiccia
La cucina serba è una cucina genuina che si fonda su materie prime fresche e stagionali. Seppur con condimenti abbondanti, predilige cotture semplici e tradizionali come lo spiedo, la bollitura o lo stufato. La maggior parte delle pietanze invernali vengono preparate con una particolare pentola chiamata "pod sacem" in ghisa o argilla e con un coperchio conico in grado si trattenere l’umidità in cottura. È con questa pentola che vengono preparati deliziosi stufati di carne e sostanziose zuppe. 
 
CUCINA SERBA: PIATTI RICCHI E GUSTOSI CHE DERIVANO DA TUTTA L’AREA DEI BALCANI
 
Altra caratteristica del popolo serbo, l’ospitalità. A tavola l’ospite è servito quasi per “missione” e con cibi decisamente abbondanti. La cucina serba è stata ed è ancora influenzata dai Balcani. Il cibo anche carni affumicate, verdure ripiene e spiedini. Il pesce viene utilizzato soprattutto per minestre e fritture. Ma il cibo tradizionale include principalmente zuppe e stufati. Tra i piatti tipici serviti in questa stagione, la Corbast Pasulj, una minestra di fagioli arricchita dalla salsiccia. 
 
 
La ricetta del piatto nasce con i tetovac, fagioli bianchi provenienti dalla cittadina macedone Tetovo. Questi legumi rendevano la zuppa vellutata e densa anche se durante la cottura rimanevano integri. Per rendere più gustosa la zuppa, si aggiungeva la carne di maiale, in genere le cotiche che avanzavano dalla macellazione del suino. Il Corbast Pasulj ha origini contadine e alla base della sua preparazione c’è la volontà di nutrirsi, scaldarsi e utilizzare gli ingredienti che si avevano a disposizione in casa. 
 
CORBAST PASULJ: LA ZUPPA DI FAGIOLI CHE RISCALDA
 
La cipolla deve essere abbondante e possibilmente bionda: inoltre non può mancare la paprika, necessaria a dare quel tocco piccante caratteristico del piatto. A profumare la zuppa anche l’alloro che esalta il sapore delicato dei fagioli. Ecco la ricetta
 
Ingredienti
 
½ chilo di fagioli cannellini
2 cipolle grandi bionde
1 carota
1 spicchio d’aglio
2 foglie d’alloro
2 cucchiai di paprica piccante
½ chilo di salsicce
olio evo
sale
 
Mettere in ammollo i fagioli la sera precedente alla preparazione. Mondare e tagliare la cipolla a fette molto sottili, la carota a rondelle e pulire lo spicchio d’aglio. Inserire tutti gli ingredienti in una pentola ampia insieme ai fagioli scolati; aggiungere la salsiccia tagliata a pezzi e la paprica. Coprire con acqua e portare a ebollizione a fiamma media. 
 
Leggi anche: PASTA E FAGIOLI VEGAN: LA RICETTA (Stile.it)
 
Quando inizierà il bollore, abbassare la fiamma al minimo. Coprire con coperchio e far cuocere per un’ora, un’ora e mezza mescolando di tanto in tanto. La zuppa deve rimanere umida: aggiungere acqua se necessario. Salare e servire calda con un filo d’olio evo.
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Serbia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100