Cerca nel sito
LÂ’Aja, cibo multietnico e shopping low cost

Cibo multietnico e shopping low cost

L'Aja, città mondiale simbolo di giustizia e pace, racchiude nelle sue calde mura divertimenti, attrazioni, prelibatezze e l'incanto di un tramonto da pop corn...

Ristorante C'est Ca, L'Aja
©Restaurant C'est Ça
Partecipa al nostro Concorso Vinci L'Aja - Vola in Olanda: in palio per te un bellissimo viaggio. 

La denutrizione ha cominciato ad offuscarmi i neuroni. Sfodero dalla tasca il mio cellulare contundente e cerco l’sms di quella mia cara amica: “Se vuoi mangiare internazionale ti suggerisco Restaurant C’est Ça, Raar, e Dekxels. Se invece, pugliese quale sei, punti sulla cucina mediterranea, vai al Max. Buono anche il vietnamita Little V o l’indonesiano Garoeda”. Informazioni preziose. Ovviamente le trascuro. Mi reco invece nella trattoria più vicina ed assaggio questa fantomatica cucina olandese: il trionfo di patate e legumi, di crauti e formaggio. Comunicando, sempre in non-so-quale-lingua, con il cameriere, scopro che gli olandesi vanno pazzi per l’aringa e l’anguilla affumicata, per trota e salmone, granchi e gamberetti. E che due altri piatti tipici sono la minestra di piselli e lo stamppot, spezzatino di patate, carne e verdure. Esco dal ristorante: e se avessi seguito i consigli della mia amica?

Rinvigorito dalla pausa godereccia, la mia mano si posa sulla pancia: questa volta per le classiche fitte post-abbuffata. Mi imbatto nel Mauritshuis, celebre museo del luogo ed ex casa del ricco mercante e collezionista d’opere d’arte Johann Maurits da cui (l’avreste mai detto?) prende il nome. Nelle sue mura sono custoditi alcuni dei più celebri capolavori olandesi, come Lezione di anatomia del dottor Tulp di Rembrandte e La ragazza con l’orecchino di perla di Vermeer.

Decido di comprare qualche maglietta low cost da portare alle mie nipotine Giorgia ed Elena: nel centro commerciale nella zona della Spuistraat e della Grote Marktstraat ci trovi proprio di tutto. E’ facile imbattersi, anche per sbaglio come ovviamente nel mio caso, in altri rinomati negozi come Marks & Spencer, Vroom & Dreesman e Bijenkorf. Nei loro paraggi trovo un simpatico bambino con una bag, ricca di colori e foto.  La scritta Madurodam mi rimanda subito al Miniature City: l’Olanda in miniatura è un piccolo parco con tutte le sue attrazioni più note ricostruite in scala 1:25.

Mi assilla un quesito ansiogeno: come concludere la giornata? Opto per un tramonto romantico, seppur da single, per i quartieri di Scheveningen e Kijkduin in riva al Mar del Nord, a 6 km dal centro. La prima è una moderna stazione balneare, con una spiaggia immensa ed una vivacissima vita notturna tra casinò e locali. Prima, però, un rapido spuntino a base di saucijzebroodjes, salsicce, e frikadellen, polpettine di carne aromatizzate. La mano di nuovo sulla pancia: e se avessi seguito i consigli della mia amica?
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100