Cerca nel sito
Piatti tipici Sudafrica Bobotie ricette dal mondo

Bobotie, il pasticcio africano

Piatto tipico a base di carne speziata che conquista per il gusto dolce-salato

pasticcio di carne africano
iStock
Bobotie
Un piatto di ispirazione indonesiana, probabilmente introdotto in Sud Africa nel XVII secolo dagli uomini della Compagnia delle Indie Orientali (o meglio, dalla loro servitù malese). E che è stato portato sulle tavole di oggi dalla comunità di Cape Malay, a Città del Capo. Da qui, il bobotie si è diffuso per tutto il Sud Africa.
 
Il bobotie, anche pronunciato bobotjie, è un piatto a base di carne macinata speziata con una copertura a base di uova. Il suo nome deriva da “bobotok”, piatto indonesiano a base di carne e crema, preparato in una pentola d’acqua nella quale si aggiungono le uova. La prima ricetta appare in un libro olandese del 1609. Il Bobotie è conosciuto a Capo di Buona Speranza dal 17° secolo e veniva realizzato con un impasto di carne di maiale e di montone. Oggi è più comune trovarlo cucinato con carne di manzo o di pecora, sebbene la carne di maiale lo renda più asciutto. 
 
Leggi anche: SUDAFRICA: ESPERIENZE DA VIVERE (Stile.it)
 
Antiche ricette prevedevano l'aggiunta di zenzero, maggiorana e limone ma tutti questi ingredienti sono stati sostituiti dal curry che ha semplificato la ricetta senza troppo variare il risultato. Tradizionalmente veniva aggiunta la frutta secca, come l'uvetta passa o l'uva sultanina. Spesso viene servito con una guarnizione di noci, chutney e banane. Sebbene non sia un piatto particolarmente speziato, il Bobotie prevede l'aggiunta di ingredienti che rendono il suo sapore corposo e ricco. Anche nella presentazione è un piatto complesso: lo strato superiore, fatto di uova, controbilancia il pane al latte che lascia il piatto meno asciutto.
 
Oggi si possono trovare altre nuove ricette nate tra i coloni bianchi in Kenya, Botswana, Zimbabwe eZambia. Una variante molto popolare nacque tra i 7000 coloni Boeri situati presso il fiume Chubut in Argentina all'inizio del XX secolo. La ricetta consisteva nel servire il bobotie dentro una zucca per poi cuocerla fino a che diventa morbida. Nel 2009 questo piatto venne scelto dal campione di golf del Masters Golf Tournament 2008, nonché nativo del Sud Africa, Trevor Immelman, come la portata principale per la cena annuale dell'Augusta National. Ogni anno il campione in carica del Masters Golf Tournament, competizione che si tiene ad Augusta, Georgia, ospita il raduno di giocatori e sviluppa un menu che include piatti del proprio paese d'origine.
 
Leggi anche: SUDAFRICA MINIMAL CHIC (Stile.it)
 
Si prepara con carne di porco o montone (oggi più spesso manzo e agnello) triturata, speziata, arricchita con vari ingredienti (zenzero, maggiorana, chutney, limone, cipolle, noci, banane, frutta secca come albicocche o uvetta, masala, sambal indonesiano, ovvero una salsa speziata e piccante a base di peperoncini macerati in aceto e insaporiti con sale) gratinata con una guarnizione di uovo battuto e latte. Il bobotie è apprezzato per l’accostamento di sapori dolci e salati. 
 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Continente Africa
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100