Cerca nel sito
Piatti tipici Nuova Zelanda ricetta Beef Pie

Beef Pie, tartina o torta salata ripiena di carne 

Uno degli street food più amati in Nuova Zelanda nasce da una ricetta di origine anglosassone

torta rustica ripiena di carne
iStock
Beef Pie
Anche se la cucina neozelandese non gode di ottima fama, il beef pie è di sicuro un piatto iconico dal gusto garantito. Sarà perché deriva dalla cultura gastronomica inglese, o perché è servito anche in ogni locale australiano. In realtà Australia e Nuova Zelanda si contendono da sempre la partenità del piatto e il metodo di preparazione non differisce poi tanto in entrambi i paesi. 
Il pie è una torta (dolce o salata) a base di pasta sfoglia arricchita con diversi ripieni, cotta al forno. I pie farciti con i più disparati ripieni possono presentare due croste, una inferiore e quella superiore che nasconde la farcitura, oppre una sola crosta inferiore che lascia la torta con il ripieno a vista. Si tratta di una preparazione che mosse i primi passi in Inghilterra alla fine del XII secolo. Il termine “pie” si ritrova sull’Oxford English Dictionary a partire dal XIV secolo.

BEEF PIE: LO STREET FOOD RIPIENO DI CARNE IN NUYOVA ZELANDA
 
In Nuova Zelanda i pie sono anche cibo da strada: presentati in piccole dimensioni, vengono venduti in “bite-size”, pratiche monoporzioni per essere consumati tra una pausa pranzo o una passeggiata. Il beef pie è di sicuro tra i più amati: una gustosa tartina di carne che contiene un tritato spesso arricchito da cipolle, funghi o formaggio. Il ripieno può essere preparato con vari tipi di carne come la carne di bovino, di cervo, capra, lepre, maiale, pollame, coniglio, pecora e, talvolta, di canguro.
 
Il piatto è talmente famoso che ogni anno, dal 1997 si tiene il New Zeland Pie Awards, un premio per riconoscere i migliori produttori di pie del paese e per incoraggiare ulteriori variazioni sulla ricetta.
 
Come preparare il beef pie:
 
800 gr pasta sfoglia surgelata, da utilizzare a temperatura ambiente
30 gr burro, sciolto
30 gr ulteriori di burro (per il ripieno)
1 cipolla media, tritata finemente
750 gr trita di manzo scelta
2 cucchiai farina
125 gr passata di pomodoro
1 cucchiaino concentrato di pomodoro
2 cucchiaini di salsa Worchester
170 ml brodo di carne 
Sciogliere il burro in un tegame e soffriggere la cipolla per 3-4 minuti. Aggiungere la carne trita e cuocere fino a che diventa dorata. Aggiungere la farina e cucinare ancora per 1 minuto. Mescolare il brodo con la passata, il concentrato e la salsa Worcester e versare sopra la carne. Portare a bollore, sempre rimestando, quindi ridurre il calore e lasciar cuocere senza coperchio per 5 minuti, o fino a che tutto il liquido è evaporato. 
 
Mettere da parte e lasciar raffreddare. Coprire il fondo di una teglia a bordi bassi con 3/4 della pasta, spennellando i bordi con acqua. Distribuire la carne sulla pasta. Coprire con la pasta rimasta, pressando bene i bordi, pizzicandoli con le dita per avere un bordo decorativo. Praticare una fessura al centro del coperchio di pasta, per lasciar fuoriuscire il vapore durante la cottura. Cuocere per 20 minuti in forno a 190°, o fino a che il tortino sia bene dorato.

(ricetta zibaldoneculinario.blogspot.it)
 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Nuova Zelanda
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100