Cerca nel sito
Avignone informazioni utili

Avignone, consigli utili per un weekend di primavera

La splendida città papale si svela con le sue meraviglie

Panorama di Avignone
©iStockphoto
Avignone, Ponte di Saint Benezet
COME ARRIVARE Per arrivare ad Avignone in aereo dall’Italia bisogna atterrare a Nizza o a Marsiglia poiché l’aeroporto cittadino serve solo voli nazionali. Si può invece scegliere il treno TGV che parte da Parigi oppure raggiungere Avignone attraverso la Costa Azzurra con un treno che dalla Liguria passa per Nizza, Antibes, Cannes ed Arles. 

Leggi anche: Avignone Città-Teatro

DA NON PERDERE L’atmosfera medievale pervade ogni strada della città. Simbolo indiscusso è ovviamente il Palazzo Papale, che ha ospitato 9 Papi quando la corte papale venne trasferita da Roma. L’imponente costruzione in stile gotico si ammira con il suo aspetto massiccio e le torri a ricordare la funzione anche di centro militare oltre che religioso ed amministrativo. Fiori all’occhiello dell’edificio la Grande Cappella Clementina e la maestosa Sala delle udienze. A fianco del Palazzo dei Papi la Cattedrale di Notre Dame Des Doms domina la parte alta imponendosi come un vero gioiello dell’architettura romanica provenzale il cui interno stupisce anche per le rappresentazioni macabre: l’Incontro dei tre morti e dei tre vivi, con i personaggi posto sotto arcate individuali, è una delle opere più antiche d’Europa. A poca distanza vale la pena una sosta al Museo del Petit Palace, un palazzo medievale che conserva una ricca collezione di quadri rinascimentali e medievali. Altro museo particolarmente interessante è quello di Angladon, dove sono esposte opere di artisti ottocenteschi e novecenteschi tra cui Van Gogh, Cezanne, Degas, Monet e Picasso. L’antico ponte Saint Benezet affonda la sua storia nella leggenda, che lo vuole costruito per mano di un giovane che ricevette l’incarico come richiesta divina: risale al XII secolo ed è stato più volte danneggiato e ricostruito, ma ancora oggi rappresenta una delle tappe migliori per ammirare il panorama sul fiume Rodano 

Leggi anche: Tutti i profumi della Provenza (STILE.IT)

DA SAPERE Il centro storico di Avignone, con il Palazzo Papale e il Ponte di St-Benezet, è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco nel 1995. Tutti i monumenti sono la testimonianza della presenza papale in Francia nel corso del XIV secolo. 

COSA COMPRARE Nel centro storico, a breve distanza dal Palazzo dei Papi, si snodano vie che conducono a piazze sulle quali si affacciano diversi negozi. In Rue Saint-Agricol in incontrano botteghe che vendono profumi, piante, prodotti regionali. Rue Vernet è la via della moda di Avignone, dove si trovano i principali marchi di moda francesi. Per i prodotti tipici provenzali ideale è Rue de la Balance, con negozi che vendono di tutto, dalle saponette alle creme, dalle tovaglie ai mazzi di lavanda.

CURIOSITA’ Ogni anno, nel mese di luglio, si svolge il Festival di Avignone, una manifestazione teatrale la cui prima edizione risale al settembre del 1940, organizzata dall’attore, regista e direttore di teatro Jean Vilar. Da allora riscuote sempre un crescente successo e il suo punto di forza è la possibilità che vi può partecipare qualunque compagnia teatrale senza limitazioni.
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Francia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100