Cerca nel sito
Londra location film Michael Fassbender Gloucestershire Inghilterra

Alle porte di Londra, ai confini della legge

Si svolge in un Hertfordshire molto particolare il codice criminale di Michael Fassbender.

videa
Siamo lontani dal Northumberland recentemente divenuto di moda per l'accoppiata Lady Macbeth-Transformers, ma riavvicinandoci verso Londra, sembra arrivare la dimostrazione di quanto i panorami british non siano ormai più solo quelli raccontati da Jane Auster (per altro sfruttati in maniera molto particolare anche per uno zombie movie dell'anno scorso). Basti vedere quelli 'meridionali' che fanno da cornice al Codice criminale di Adam Smith con cui abbiamo l'occasione, proprio in questi giorni, di rivedere sul grande schermo l'amatissimo (dal pubblico, non solo femminile) Michael Fassbender, insieme - o contro, a seconda dei punti di vista - alla 'certezza' rappresentata dal Brendan Gleeson che interpreta suo padre…

I due sono Chad e Colby, criminali appartenente a una famiglia di criminali da generazioni: i Cutler. Una sorta di istituzione della verdeggiante campagna del Gloucestershire, ricca contea nel sud-ovest della Gran Bretagna, non sono abituati a rispettare la legge e vivono di rapine, corse d’auto ed inseguimenti con la polizia. Chad è tormentato tra il rispetto che nutre verso suo padre, il capobanda Colby, e il desiderio di dare una vita migliore a sua moglie Kelly e ai loro bambini. Quando Chad decide di abbandonare la sua vecchia vita e la banda per offrire un futuro diverso ai suoi figli, si trova però a scontrarsi con la rabbia di Colby e con un sistema che non sembra permettere alcuna redenzione. Con la polizia sempre più alle calcagna e la presa di suo padre sempre più serrata, Chad inizia a realizzare che il suo destino potrebbe non essere più nelle sue mani e che salvare la sua famiglia potrebbe comportare un doloroso sacrificio.

Un "outsider maledetto", al centro di un emozionante ed adrenalinico crime-drama tra Drive e Come un tuono (come lo presenta la distribuzione), ma la cui ispirazione è stata molto più europea… Tra i Balcani di Gatto nero, gatto bianco - film di Emir Kusturica che cita lo stesso sceneggiatore e produttore Alastair Siddons ("Ci siamo innamorati di quel film e ho pensato che Codice criminale potesse esserne una versione inglese") - e la cronaca inglese, di pochi anni fa, quando sempre Siddons lesse su un giornale inglese un articolo che parlava di una famiglia che terrorizzava la zona delle Cotswold. "L'articolo parlava di come una famiglia fosse stata accusata del 65% dei crimini della contea, - racconta Siddons. - La famigerata banda, definita dalla stampa i nomadi o gli zingari, era ben nota alle forze dell'ordine locali che li avevano collegati a una serie di intrusioni e furti in molte case signorili della regione".

In comune, le comunità nomadi, ma non più sulle rive del Danubio: "Abbiamo passato un po' di tempo a girare in quella comunità - racconta Fassbender - e sono stato invitato in una delle roulotte per una tazza di tè. Il campo rom era piuttosto grande ed è stato importante sentirsene parte. C’era confusione e a volte è stato un po’ caotico, ma ne avevamo bisogno. La visione dall’interno e l’autenticità sono stati aspetti davvero importanti per un film come questo". Come sono state importanti le scelte relative a dove far svolgere l'inseguimento dell'auto gialla (avvenuto tra la Livingstone Walk & Crawley Drive Subway di Grovehill e la Queens Square di Adeyfield) e quelle riguardanti il rispetto del lessico e della lingua locali, come spiega il regista: "Per noi è stato molto importante ambientare la storia nel Gloucestershire e nelle Cotswolds, nel cuore dell’Inghilterra. La sceneggiatura è stata scritta basandosi sui sobborghi di Cheltenham e sull’accento del Gloucestershire, che è molto particolare ed era davvero fondamentale riprodurlo al meglio".

 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Regno Unito
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100