Cerca nel sito
veneto natura giardini iniziative eventi itinerari

Villa Barbarigo, a caccia di stelle cadenti nel Giardino dei Desideri

L'apertura serale straordinaria consente di trascorrere la notte di S. Lorenzo in una cornice unica

Fontana di Villa Barbarigo<br>
© Portale turistico per la promozione dei Colli Euganei
Giardini e fontana di Villa Barbarigo
Era la seconda metà del XVII secolo quando il nobile veneziano Zuane Francesco Barbarigo prima ed i figli Antonio e Gregorio poi, donarono a Valsanzibio, unica frazione del Comune di Galzignano Terme, alle porte di Padova, lo splendore che tuttora lo contraddistingue. Il primogenito Gregorio, cardinale e futuro santo, ed Antonio, procuratore veneziano, continuarono l'opera di costruzione della villa e del parco intrapresa dal padre, dando vita all'impianto monumentale del progetto dell'architetto e fontaniere pontificio Luigi Bernini. I suggestivi profili dei Colli Euganei fanno da cornice ad un giardino di grande suggestione in cui si incastonano ben 70 statue, la maggior parte delle quali attribuite al Merengo, altrettante sculture minori, un fitto sistema di fontane ancora funzionanti, cascate, giochi d'acqua ed architetture eleganti.

Non c'è luogo migliore, dunque, in cui pensare di osservare l'incantevole spettacolo delle stelle cadenti durante la notte di San Lorenzo. Proprio in occasione del weekend di San Lorenzo, infatti, il giardino ha pensato a delle speciali aperture serali durante le quali sarà possibile visitare alcuni dei siti più affascinanti del parco che circonda la villa ed esprimere i propri desideri più intensi al cospetto del cielo stellato in una cornice unica. L'iniziativa, che non a caso prende il nome di Giardino dei Desideri, prevede la possibilità, fino a domenica 12 agosto, di accedere ai giardini dalle 19.00 alle 23.00 con la possibilità di visitare il Giardino di Ca' Martinengo e il Casino di Caccia del XIX sec. Una suggestiva degustazione a lume di candela a base di pesce, anguria e gelato renderà l'attesa delle stelle cadenti particolarmente gradevole.

Le iniziative serali del Giardino dei Desideri si aggiungono a quelle diurne che, dalle 10.00 alle 19.30 consentono ai visitatori di esplorare i giardini autonomamente oppure attraverso interessanti visite guidate. Alle 17.30, inoltre, un'altra affascinante visita guidata porterà i partecipanti alla scoperta della seicentesca Pieve di San Lorenzo a 300 metri dalla villa, in via Barbarigo, che rimarrà eccezionalmente aperta per l'occasione.

Leggi anche:
Villa dei Vescovi, incanto tra i Colli Euganei
Il gusto Dop dei colli Euganei e Berici

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su NATURA
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100