Cerca nel sito
italia tour camper progetto volare sulle onde della vita monica triore

L’Italia a nuoto in 20 tappe con Monica Priore

La nuotatrice brindisina è pronta a "volare sulle onde della vita" portando il suo coraggio e la sua determinazione in giro per lo stivale con nuove ed emozionanti sfide acquatiche e non solo

Monica Priore
Courtey of©Monica Priore
Monica Priore
C’è chi vive l’attività fisica come una condizione necessaria per arrivare alla prova costume senza paura di affrontare lo specchio e poi c'è chi prende la questione più sul serio, vedendo lo sport come un'opportunità di riscatto. Questa è la storia di Monica Priore, nuotatrice professionista originaria di Mesagne (Brindisi), che ha fatto dello sport la sua arma vincente. Affetta da diabete mellito di tipo I, la grande sportiva non si è mai lasciata sopraffare da un male che si porta dietro da quando era bambina: a testimoniarlo sono le 50 e più medaglie vinte in competizioni regionali e nazionali e, come dimenticarlo, fu proprio lei che, nel 2007, attraversò a nuoto lo Stretto di Messina mentre, nel 2010, la voglia d’avventura la portò ad affrontare quel tratto del Golfo di Napoli che divide Capri da Meta di Sorrento.  “Ho sfidato il diabete. Ho conquistato una vita eccezionalmente normale” si legge tra le righe del libro “Il mio mare ha acqua dolce” attraverso il quale racconta la sua storia.



Al fine di essere un modello per tutti coloro che, spesso, si sentono sconfitti da una malattia, la brindisina si è resa la protagonista di un lungo tour che, in camper, le permetterà di toccare tutte le regioni d’Italia. Parliamo del progetto “Volando sulle Onde della Vita”, un vero e proprio viaggio che la vedrà compiere imprese entusiasmanti, traversate in mare o in lago e, là dove non sarà possibile, si cimenterà con altre discipline come l’hydrospeed in Alto Adige o il rafting in Valle d’Aosta, Umbria etc.

La sua "mission possible" è partita lo scorso 28 giugno 2015 da Gallipoli e proseguirà per tutta l’estate passando per realtà quali Ortona, Marina di Ravenna, il Lido di Camaiore, il Lago Trasimeno, Gaeta, Cefalù e tante altre mete prima di chiudere il cerchio a Meta di Sorrento il 21 agosto 2015. Il fine è quello di ricordare a tutti che, a volte, ci sono limiti che vanno oltrepassati: non vale la pena farsi divorare da quei martellanti sensi di inferiorità e diversità, la felicità e il giusto equilibrio psico-fisico si possono raggiungere con la regolare pratica di attività sportive, una nessuna e centomila le discipline in grado di accendere una speranza per tutti coloro che sono affetti da patologie come il diabete perchè, come dice la stessa Monica, "lo sport è vita".



Per chi volesse assistere dal vivo alle sue performance, la prossima tappa è prevista in Abruzzo il prossimo 4 luglio 2015 e, nello specifico, ad ospitarla sarà Ortona, realtà sita in provincia di Chieti famosa soprattutto per il suo porto, uno dei più importanti di tutto l'Adriatico dove attraverserà, a nuoto, il tratto che dall'Acquabella di San Donato arriva al Lido Saraceni. L’occasione è interessante per avvicinarsi al fascino di questo delizioso centro balneare tutto da vivere tra le sue spiagge come quella del Lido Riccio e Lido Saraceni, senza dimenticare il suo soprannome, "città del vino", che la dice lunga sulle ghiotte opportunità di mettersi comodi e assaporare nettari cari al buon Bacco come il Montepulciano d’Abruzzo e il Trebbiano d’Abruzzo.

Qualora non ci fosse occasione di seguire Monica nel suo lungo viaggio itinerante, nessun problema, è possibile vivere tappa dopo tappa le sue imprese semplicemente tramite il sito ufficiale www.volandosulleonde.it e la pagina Facebook del Fans Club di Monica Priore.
Saperne di più su NATURA
Correlati per Paese Italia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100