Cerca nel sito
lago di como villa sucota villa del grumello itinerari 

Lago di Como: "nuove" ville aperte al pubblico

Dopo i lavori di riqualificazione due ville si mostrano al massimo dello splendore

villa sucota lago di como parco natura padiglione 
Courtesy of ©Luca Bianco/www.fondazioneratti.org
Scorcio di Villa Sucota
Il 2017 è un anno speciale per tre delle splendide ville affacciate sul Lago di Como. Lo scorso 10 aprile, infatti, dopo una lunga opera di riqualificazione che ha coinvolto tutto il territorio ed i luoghi d'interesse, ha aperto al pubblico Villa Sucota che offre ai visitatori affascinanti percorsi immersi in una cornice ambientale di grande suggestione, siti incantevoli appena restaurati ed interessanti iniziative, attività e laboratori pensati per integrare alla perfezione gli elementi paesaggistici, artistici e culturali che caratterizzano la villa. Nello stesso giorno sono stati, inoltre, presentati i lavori di riqualificazione che hanno interessato alcune delle aree e dei siti più significativi di Villa del Grumello che da quest'anno propone, dunque, nuovi itinerari e svela luoghi meravigliosi che si mostrano al massimo del loro splendore. Il tutto con una vista d'eccezione sul Lago di Como.

E' la prima volta che Villa Sucota, sede della Fondazione Antonio Ratti (FAR), apre al pubblico, e lo fa subito in grande stile mettendo a disposizione dei visitatori un vasto territorio solcato da suggestivi sentieri immersi nella natura, e punteggiato da alcune interessanti opere realizzate dall'uomo che si integrano alla perfezione con gli scenari della villa. Esplorando il compendio si potranno ammirare per la prima volta luoghi come il belvedere, la piccola cappella consacrata adiacente alla villa, il padiglione della musica, la limonaia e la serra per la coltivazione, tutti rimessi a nuovo. Lungo il percorso scopriranno alcune interessanti installazioni di arte contemporanea, destinate ad aumentare nel tempo, realizzate da alcuni artisti che hanno collaborato negli anni con la Fondazione. E per non dimenticare l'opera di colui a cui la Fondazione è intitolata, la villa farà da cornice a numerosi eventi, corsi e laboratori che permetteranno di avvicinarsi al mondo dell'arte e a quello del tessile in un contesto naturalistico di eccezione.

Altrettanto preziosa ed interessante l'opera di valorizzazione che ha arricchito Villa del Grumello di nuove attrattive per i suoi visitatori. Nuovi itinerari sveleranno zone meravigliose del compendio, mentre nuove iniziative dedicate ai temi della natura, del paesaggio e della città permetteranno di apprezzare con maggiore consapevolezza questo luogo di grande pregio ambientale e culturale. In particolare, durante la stagione 2017, sarà un piacere ammirare la bella cappella appena restaurata immersa nei boschi e dedicata alla memoria di Paolo Celesia, appassionato di botanica e autore del progetto iniziale del parco. La pittoresca cappellina si va, dunque, ad aggiungere alle opere di riqualificazione che nel tempo hanno reso fruibili siti come le scuderie ad uso forestria, la serra, le serrette, il parco che circonda le tenuta per 4 ettari in un trionfo di essenze pregiate e, naturalmente, la villa. Le prossime opere di valorizzazione riguarderanno, invece, la darsena che renderanno la tenuta accessibile anche dall'acqua. Ma il fiore all'occhiello delle ultime opere realizzate è, probabilmente, il completamento del percorso dedicato a Paolo Celesia mediante la creazione di un collegamento panoramico con Villa Sucota che dona continuità alla visita dei due compendi.

Ma non è finita, perchè il sugegstivo sentiero che collega le due ville è parte di una paseggiata ancora più lunga che da Villa Olmo attraversa la strada per Cernobbio con il Ponte del Chilometro per poi proseguire, costeggiando le serre comunali, alla volta di Villa del Grumello e Villa Sucota. Il percorso prende il nome di Chilometro della Conoscenza (Km_C) e si propone come un incantevole itinerario pedonale che costeggia la sponda sinistra del Lago di Como attraversando 17 ettari di parchi secolari di estrema bellezza che custodiscono siti di grande pregio culturale ed artistico e si svelano ai visitatori in unica emozionante esperienza multisensoriale.

Leggi anche:
Lombardia: 5 itinerari nella natura dei parchi più belli
Lombardia nel piatto: 5 tour a caccia di ricette speciali

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE



Saperne di più su NATURA
Correlati per distretto Lago di Como
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100