Cerca nel sito
La Mala, mostra, Milano

Milano e la mala: storia criminale della città

Palazzo Morando mette in scena la storia della criminalità a Milano

Renato Vallanzasca
Archivi Farabola
L’arresto di Renato Vallanzasca, 1977
Racconta la storia di una città attraverso le immagini del suo lato più oscuro. È la mostra “Milano e la Mala. Storia criminale della città, dalla rapina di via Osoppo a Vallanzasca” allestita a Palazzo Morando fino all'11 febbraio 2018. L' esposizione curata da  Stefano Galli e realizzata in collaborazione con la Polizia di Stato, analizza e ripercorre la nascita e l’affermazione della criminalità a Milano, tra la fine degli anni quaranta e la metà degli anni ottanta. In mostra 170 immagini d’epoca, documenti e “strumenti del mestiere” come la celebre custodia del mitra di Luciano Lutring, i dadi usati nelle bische e, ancora, le armi utilizzate dalla polizia per combattere il crimine.
 
PERCHE' ANDARE
 
Il percorso espositivo prende avvio dalla fine della seconda guerra mondiale e si dipana attraverso la rapina di via Osoppo del 1958, definita "il colpo del secolo": l’assalto di sette uomini a un portavalori che si impossessò di un bottino di oltre 614 milioni di lire senza neppure sparare un colpo.  L’episodio rappresentò l’apice della Ligera, una forma di delinquenza tutta milanese che ebbe origine già nel XIX secolo. L’assalto al portavalori di via Osoppo segnò la fine di questo tipo di malavita lasciando il campo, nel ventennio 1960-1980, a una nuova forma criminale strutturata in gruppi omogenei, anche di stampo mafioso, diretta al controllo del gioco d'azzardo, della prostituzione e, infine, del traffico degli stupefacenti. Tra i protagonisti di questa stagione ci sono i nomi di Francis Turatello, Angelo Epaminonda, Renato Vallanzasca.
 
DA NON PERDERE
 
Particolari focus sono dedicati a specifici fenomeni come i sequestri, i luoghi di detenzione e le rivolte carcerarie ma anche ai gruppi di feroci killer come i famigerati “Apaches” di Epaminonda che terrorizzarono la città nei primissimi anni ottanta. Un importante e ulteriore approfondimento è rivolto agli eroici rappresentanti delle forze dell’ordine, in primis la Polizia di Stato con il Commissario Mario Nardone e il futuro Questore Achille Serra. Sono evidenziate e illustrate le indagini della Questura di Milano volte a contrastare la criminalità di quegli anni, l’evoluzione delle tecniche investigative e dei supporti tecnici e i risultati conseguiti dalla Polizia di Stato che, insieme a tutte le Forze dell’Ordine con professionalità e dignità ha contrastato e posto fine a quei tragici eventi.
 
MILANO E LA MALA. Storia criminale della città, dalla rapina di via Osoppo a Vallanzasca
Fino all'11 Febbraio 2018
Luogo: Palazzo Morando | Costume Moda Immagine, Milano
Info: 02 884 65735 – 64532 
Sito: www.mostramalamilano.it
 
 
I PIU' BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Lombardia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100