Cerca nel sito
Sarkissian, fotografia, La Spezia

La Spezia: in viaggio con Hrair Sarkissian

Alla Fondazione Carispezia va in scena la prima personale italiana del fotografo armeno-siriano vincitore del Leone d'Oro alla 56a Biennale di Venezia

Hrair Sarkissian <br>
www.fondazionecarispezia.it
Hrair Sarkissian - Stand Still, 2008
Presso la sede espositiva della Fondazione Carispezia fino al 21 febbraio 2016 si svolge la prima mostra personale italiana del fotografo armeno-siriano Hrair Sarkissian, fra i protagonisti del padiglione “Armenity”, vincitore del Leone d'Oro per la migliore partecipazione nazionale alla 56a Biennale di Venezia. L'esposizione, intitolata “Back to the future”  e curata da Filippo Maggia, presenta 86 fotografie e un video che offrono allo spettatore una lettura pressoché esaustiva della ricerca dell'artista, incentrata sui temi dell’incertezza del futuro e di un’identità sociale, politica, religiosa e culturale da difendere e preservare.

Perché andare
Il percorso espositivo presenta 5 differenti lavori del fotografo armeno- siriano. Si comincia con la serie “Zebiba” (2007), 45 ritratti di musulmani osservanti egiziani che portano sulla fronte l’impronta della devozione e dell’atto della preghiera. Si prosegue con la serie “Churches”, realizzata ad Amsterdam nel 2009, in cui l’artista ritrae con il solo ausilio della luce naturale, alcuni ex luoghi di culto ora utilizzati per altre attività.  Construction è invece composto di 15 immagini affondate nel buio di strutture in legno che introducono a un metodo di lavoro in cui la fotografia diviene un mezzo utile alla narrazione di un'esperienza. “Stand Still” (2009-2010) presenta invece delle immagini di palazzi abbandonati in fase di costruzione negli immediati dintorni di Damasco. Infine “Sarkissian Photo Center and My Father & I” (2010) è composto da una veduta del laboratorio fotografico e ritratti di padre e figlio.

Da non perdere
Di particolare interesse il video Homesick” (2014) nel quale il modellino del palazzo di Damasco ove Sarkissian è cresciuto e dove ancora vivono i genitori dell’artista, viene progressivamente distrutto. Che siano reali o costruiti, gli scenari ripresi da Sarkissian sono comunque frutto dell’assemblaggio di più elementi combinati fra loro e, anche per questo, egli ricorre spesso alla serie che gli consente di evidenziare ora gli uni ora gli altri. L’artista applica la conoscenza del mezzo fotografico e delle sue potenzialità espressive a un processo di produzione di immagini che riconsidera i simboli della storia dell’Armenia, dell’Egitto e della Siria, del passato come del presente, invitando lo spettatore ad andare oltre l’immediatezza della fotografia che, da semplice documento, può assurgere al ruolo di testimone del tempo.

Hrair Sarkissian. Back to the Future
Fino al 21 febbraio 2016
Luogo: Fondazione Carispezia, La Spezia
Info: 0187 77231
Sito: www.fondazionecarispezia.it

CONSIGLI PER IL WEEKEND

I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Liguria
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100