Cerca nel sito
De Pisis, mostra, De Chirico, Domodossola

Domodossola, la mente altrove di De Chirico e De Pisis

A Palazzo San Francesco una mostra sviscera il tema della mente altrove, del sogno

Giorgio De Chirico 
Ufficio Stampa Maria Chiara Salvanelli
Giorgio De Chirico - Piazza d'Italia, 1952
Fino al prossimo 31 ottobre i Musei Civici di Palazzo San Francesco di Domodossola presentano un esposizione che pone i grandi maestri De Chirico e De Pisis per la prima volta a confronto con le nature morte del Seicento Napoletano. È la mostra DE CHIRICO | DE PISIS LA MENTE ALTROVE che propone un suggestivo dialogo non solo tra le nature morte di De Chirico e De Pisis ma anche con quelle napoletane del Seicento di Giovanni Battista e Giuseppe Recco e di Giovanni Battista Ruoppolo, opere che hanno ispirato De Pisis e in parte anche De Chirico. La mostra sviscera il tema della mente altrove, del sogno, tema cardine anche della seconda edizione di Domosofia che si terrà a Domodossola nella terza decade del mese di settembre. 
 
PERCHE' ANDARE
 
Curato da Antonio d'Amico il percorso espositivo presenta 40 opere, provenienti da prestigiose collezioni private italiane ed estere, realizzate da entrambi gli artisti nell’arco della loro vita e proposte in un particolare allestimento che in una delle due cappelle della chiesa in Palazzo San Francesco sfocia in un’ambientazione metafisica, silente, evocativa. In mostra, si potranno ammirare tele che raffigurano i temi consueti del loro repertorio: le nature morte, animate per De Pisis e inanimate in De Chirico, le vedute cittadine, in cui si scorgono a volte piccoli o grandi personaggi che vivono nel silenzio dello spazio, e i ritratti. In questi ultimi grazie allo strumento pittorico, i due artisti comunicano una personalissima percezione del tempo, inteso come un eterno presente e guardano la realtà che li circonda con uno sguardo intimo e psicologico, scoprendo che ogni cosa possiede un’anima e un preciso racconto da mostrare.
 
DA NON PERDERE
 
Per la prima volta a Domodossola, si potranno vedere due straordinarie nature morte di De Pisis contenenti ostriche, affiancate a una grande natura morta con pesci, tra cui le ostriche, eseguita negli anni Trenta del Seicento da Giovanni Battista Ruoppolo, artista napoletano e maestro nel genere della natura morta caravaggesca. Inoltre dopo essere stata ammirata nei più grandi musei internazionali dal MoMa al Metropolitan, la mostra espone anche la celebre Natura morta del 1942 che Giorgio Morandi taglia davanti a Carlo Ludovico Ragghianti, un’opera rara e preziosa che testimonia l’amicizia dell’artista con il famoso critico.
 
DE CHIRICO | DE PISIS LA MENTE ALTROVE
Fino al 31 ottobre 2018
Luogo: Domodossola, Musei Civici di Palazzo San Francesco 
Info: 3385029591
 
 
I PIU' BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Piemonte
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100