Cerca nel sito
Steiner, grafica, mostra, Reggio Emilia

A Reggio Emilia le origini della grafica italiana

Nell’antica Sinagoga della città una mostra presenta al pubblico uno dei sodalizi professionali e personali più fecondi della grafica italiana

Licalbe Steiner
StudioEsseci
Licalbe Steiner – Copertina di Bemberg e opuscolo per il farmaco Granulovit
S'intitola "Licalbe Steiner. Alle origini della grafica italiana" la mostra in programma fino al 16 aprile alla Sinagoga di Reggio Emilia che offre un percorso antologico tra materiali, testimonianze, lavori grafici, fotografie e video sulla vita e l'opera dei grafici Lica e Albe Steiner. Nel 1938 Albe Steiner sposa Lica diminutivo di Masal (nome ebraico corrispondente a Matilde) e insieme si distinguono per l’impegno professionale e civile che ha contrassegnato la loro vita, iniziato durante gli anni bui del fascismo, cementato nella lotta di Resistenza e proseguito poi con la didattica e la comunicazione sociale. Il loro lavoro fu caratterizzato da quella che spesso è stata definita una poetica dell’ottimismo, da una fiducia dichiarata nel presente e nel futuro, credendo che l’impegno in prima persona, professionale, didattico potesse segnare la differenza e una distanza abissale dal buio della guerra e del fascismo.
 
PERCHÈ ANDARE
 
La mostra, curata da Anna Steiner e progettata dallo studio Origoni-Steiner, propone una panoramica sul lavoro di quello che è riconosciuto come uno dei sodalizi professionali e personali più fecondi della grafica italiana. In mostra viene presentata la produzione del loro Studio L.A.S. dai primi lavori del 1939 fino alla Liberazione e al viaggio in Messico (1946-1948). Il percorso espositivo è diviso in sezioni che sono ricerca grafica e foto-grafica, editoria, pubblicità e allestimenti, marchi, presentazione di prodotto, manifesti e grafica di impegno civile, formazione professionale, per arrivare infine a toccare anche l’attività di Lica, dal 1974, anno in cui muore Albe, alla sua scomparsa, nel 2008.
 
DA NON PERDERE
 
Gli Steiner furono, senza dubbio, protagonisti e interpreti della rinascita culturale italiana nel dopoguerra, insieme a intellettuali come Vittorini e Calvino. Proprio a Calvino si deve un ricordo speciale di Albe all’indomani della sua morte sulle pagine dell’Unità “per Albe il piacere dell’invenzione formale e il senso globale della trasformazione della società non erano mai separati”.
 
LICALBE STEINER.Alle origini della grafica italiana
Fino al 6 aprile 2017
Luogo: Sinagoga di Reggio Emilia
Info: 0522 454437 – 444446
 
 
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Emilia Romagna
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100