Cerca nel sito
Maurizio Finotto, personale, Bologna

A Bologna vita morte e miracoli di Maurizio Finotto

Al Mambo 200 tavolette votive raccontano le vicende personali del videoartista

Vita, morte e miracoli
Ufficio Stampa Mambo
Maurizio Finotto - Vita, morte e miracoli, 2015-2017
Rimarrà aperta al Mambo fino al 17 settembre la mostra personale di Maurizio Finotto Vita, morte e miracoli che mette in scena  alcune tavolette votive realizzate tra il 2015 e il 2017 e il video “La lingua dei miracoli”. Nato a Venezia nel 1968  Maurizio Finotto vive e lavora a Bologna. Regista, autore ed artista ha scritto e realizzato cortometraggi, documentari e video d’arte partecipando attivamente a Festival nazionali e internazionali. Tra gli ultimi lavori video realizzati, la video installazione ARTISTAR alla galleria NEON di Bologna per ArteFiera off e il film di animazione “Cucchi a passo uno”, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Bologna e la supervisione dell’artista Enzo Cucchi.
 
PERCHE' ANDARE
 
Il percorso espositivo presenta circa 200 tavolette, ispirate alla tradizione italiana dei "per grazia ricevuta" e a quella messicana dei "retablos". I lavori ripercorrono le vicende autobiografiche dell'artista, interpretandole come effetti di prodigiosi interventi ultraterreni. Le singole tavolette, secondo le parole dello stesso Maurizio Finotto realizzate in maniera “mistica e ossessiva”, in gran parte con frammenti di legno recuperati dal mare e lavorate con materiali poveri in diverse tecniche, riprendono iconografie e modalità testuali tipiche delle tradizioni popolari della fede cristiana, disvelando eventi drammatici o imbarazzanti che hanno fortemente condizionato l'esistenza dell'autore. Le opere narrano per immagini l'infanzia dell'artista, l'abbandono del paese natale nella provincia veneta e di un lavoro sicuro per intraprendere gli studi artistici a Bologna, le alterne fortune di una carriera tortuosa, gli incidenti, gli insuccessi e i traguardi raggiunti nella professione e nella vita privata. 
 
DA NON PERDERE
 
Il video La lingua dei miracoli, della durata di 24 minuti, documenta le reazioni e i commenti della madre e della nonna di Finotto di fronte ad alcune tavolette che lui stesso mostra loro.  Le scelte e gli eventi che hanno contraddistinto la vita dell'artista, coinvolgendo anche la sua famiglia, vengono ricordati con partecipazione e commozione dalle due donne mentre apprezzano il carattere estetico delle opere. Le tavolette diventano così il medium attraverso il quale diviene possibile dialogare su questioni irrisolte, rafforzando un profondo legame affettivo.
 
Maurizio Finotto.Vita, morte e miracoli
Fino al 17 settembre 2017
Luogo: MAMbo – Museo d'Arte Moderna di Bologna
Info: www.mambo-bologna.org
 
 
I PIU' BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Emilia Romagna
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100