Cerca nel sito
Scheda Frosinone
Courtesy of © apt.frosinone.it
FROSINONE
Vedere all'aperto:
Frosinone è circondata da parchi e riserve naturali. Citiamo la riserva naturale Lago di posta Fibreno, il Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini, il Parco Naturale dei Monti Aurunci e il meraviglioso paco naturale dell'Abruzzo, che occupa un buona parte della provincia di Frosinone ed è da non perdere per chiunque ami dei meravigliosi contesti naturali. Se invece le attività invernali sono quello che vi attrae di più, Campo Staffi è una delle più moderne stazioni sciistiche del Lazio. Gli impianti, costituiti da una moderna seggiovia triposto e diverse sciovie, servono piste di discesa collocate tra i 2000 e i 1500 mt. che variano di difficoltà per soddisfare le esigenze di qualsiasi sciatore.
Musei:
Frosinone possiede un interessante museo archeologico inaugurato nel 1994, che conserva numerosissimi reperti storici romani provenienti dai siti archeologici della provincia. Troverete materiale in pietra e in terracotta, da vasellame ceramico, oggetti di ornamentazione personale, sculture ed epigrafi. La visita al Museo è particolarmente interessante, anche grazie ai supporti didattici, che consentono il riconoscimento della funzione dei materiali e ne ricostruiscono il contesto in cui essi sono stati ritrovati.
Monumenti:
Il Monumento di Nicola Ricciotti, dedicato al patriota frusinate morto alla metà del 1800 assieme ai fratelli Bandiera in Calabria, si trova in Piazza della Libertà, davanti al Palazzo del Governo. Non molto distante si trova il Monumento ai Caduti di tutte le guerre di Frosinone, un'opera in acciaio dello scultore Umberto Mastroianni, che lo ideò nel 1970. Il monumento si trova nel Piazzale della Pace.
Palazzi:
La cattedrale dedicata a Santa Maria Assunta è uno degli edifici di maggior pregio della capitale ciociara. Le origini della chiesa sono paleocristiane: venne innalzata sui resti di un tempio dedicato a Marte sulla cima del colle dove era sorta l'acropoli dell'antica Frusino, quindi è stata ristrutturata in stile romanico nel medioevo. Il campanile imponente, sempre in stile romanico, è davvero di gran pregio. La Chiesa di San Magno a pianta ottagonale, è un edificio che venne edificato attorno al nono secolo, ma l'aspetto attuale lo si deve ai restauri praticati a metà del 1700. All'interno della struttura è degna di nota la pala d'altare affrescata raffigurante san Magno con sant'Ormisda. Tra i due santi l'ignoto autore dell'opera ha raffigurato la città di Frosinone, con la Rocca e le torri presenti all'epoca. La più antica pinacoteca della città è ospita dalla chiesa abaziale di San Benedetto, che si trova nel centro storico della città.
Articoli correlati:
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100