Cerca nel sito
home / Italia / TORINO / Galleria Sabauda
Galleria Sabauda
La Galleria, istituita nel 1832 da re Carlo Alberto, ebbe come prima sede Palazzo Madama e fu ceduta nel 1860 da Vittorio Emanuele II allo Stato.
Nel 1865 venne trasferita nel Palazzo dell'Accademia delle Scienze, dov’è rimasta fino al 2012, quando alcune opere scelte delle sue raccolte sono state collocate temporaneamente nella nuova sede, al piano terreno della cosiddetta Manica Nuova (di fine ‘800), posta tra Palazzo Reale e il Museo Archeologico. Le rimanenti collezioni venivano nel frattempo ospitate nel deposito museale predisposto presso la Cavallerizza del Castello di Moncalieri.
Il 4 dicembre 2014 è stato inaugurato il nuovo allestimento dell’intera Galleria Sabauda nei quattro piani della Manica Nuova. Il museo riunisce le collezioni di Palazzo Reale, Palazzo Carignano e del Palazzo Durazzo di Genova, poi incrementate da acquisti, soprattutto di opere del Rinascimento italiano, e diverse donazioni, tra cui spiccano la quadreria dei marchesi Falletti di Barolo e la raccolta d’arte antica del finanziere Riccardo Gualino.
Oltre alla pittura piemontese e italiana dal XIV al XVI secolo, notevoli sono anche i nuclei di pittura fiamminga del XV e XVII secolo e di pittura internazionale di Sei e Settecento.

[Fonte: ARTE.it]

Indirizzo
Manica Nuova di Palazzo Reale, via XX Settembre 86
email
pr-to@beniculturali.it
email prenotazioni
sbap-to.reale@beniculturali.it
telefono prevendita
+39 011 4361455
telefono informazioni
+39 011 5641729
trasporto
Bus e Tram: fermate Castello, Duomo - Polo Reale", XI Febbraio
(Fermata 243 Duomo-Polo Reale: linee 4, 6, 11, 27, 51, 57)
Metro: fermata Porta Nuova
Monumenti da non perdere:
Articoli correlati:
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100