Cerca nel sito
Londra sarcofago romano Southwark

Un raro sarcofago romano a Londra

Un sarcofago e i resti che ha custodito fino ad oggi diventano accessibili ai visitatori in un’occasione speciale

Londra
istockphotos
Panorama di Londra
PERCHE’ SE NE PARLA
Viene chiamato il ‘Sarcofago di Southwark’, ed è una scoperta fatta dagli archeologi a Londra un anno fa, che ora per la prima volta diventa visibile al pubblico. Il sarcofago e la sua occupante, i cui resti risalgono a 1.600 anni fa, sono esposti al Museum of London Docklands come parte di un’esposizione dedicata ai rituali di sepoltura dell’antica Londra, quando era territorio romano. La mostra si chiama Roman Dead, ed è aperta da pochi giorni (fino a fine ottobre). Si tratta di un sarcofago di pietra, al cui interno sono state trovate le ossa di una donna sui 30 anni, ritrovato nell’area di Southwark, sulla sponda sud del Tamigi, ovvero l’area adiacente all’antica Londinium dove, si presume, avvenivano le sepolture. 
 
PERCHE’ ANDARE
Non sono molti i sarcofagi romani rinvenuti a Londra. Nelle ultimi 20 anni, ne sono emersi solo 3, nonostante la storia della città sia molto antica. Questo in particolare è probabilmente stato saccheggiato nel 18esimo secolo, perché gli archeologi hanno trovato tracce di forzature sul coperchio. Ma si tratta comunque di una testimonianza importante, che ha portato ad una serie di ulteriori scavi e scoperte relative all’area e all’utilizzo che se ne faceva in epoca romana. 
 
DA NON PERDERE
Il Museum of London Docklands è un museo gratuito, così come lo è la mostra Roman Dead. La collezione in esposizione vanta resti umani, di adulti e bambini, così come suppellettili e corredi funebri. Ma l’esposizione parte dalla morte per parlare di vita: la vita della Londra romana, via vai commerciale, crogiuolo di culture, alle radici di una società vivace, multietnica e innovativa. 
 
PERCHE’ NON ANDARE
Ok, se venite dall’Italia non avete certo bisogno di andare a Londra per conoscere la storia romana. Ma quest’occasione è interessante per chi è curioso di capire come le due realtà siano state fuse in una sola molti anni fa. 
 
COSA NON COMPRARE
Visto che il museo è gratuito e meno balsonato dei grandi British Museum o National Gallery, fate una donazione piuttosto che acquistare I souvenir dozzinali della Londra turistica.
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100