Cerca nel sito
Bodrum Turchia Alicarnasso

Turchia, ritrovata una villa di epoca romana

Apparteneva ad un ricco mercante greco, e si trovava presso una delle 7 meraviglie del mondo antico

Mausoleo di Alicarnasso
istockphotos
I resti del Mausoleo di Alicarnasso
PERCHE’ SE NE PARLA
È stata ritrovata per caso, durante alcuni lavori per realizzare nuovi edifici: nei pressi di Bodrum, rinomata località di mare turca, è emersa una villa di epoca romana, appartenente ad un ricco mercante greco di nome Phainos. Una villa con tanto di mosaici e terme, risalente al 2 secolo a.C., che ha portato a sua volta alla scoperta di artefatti di lusso (già spostati presso il museo di Budrum) e alcune camere funerarie. Nel punto in cui si trovava la villa, sorgeva l’antica città greca di Alicarnasso, famosa per l’omonimo mausoleo, una delle 7 meraviglie del mondo antico. Un monumento funebre, di tali proporzioni e fattezze da coniare il termine mausoleo: era infatti dedicato a Mausolo, antico sovrano e governatore della provincia. 
 
PERCHE’ ANDARE
La tomba monumentale fu distrutta da un terremoto, e ad oggi sono visibili solo le sue rovine nel luogo in cui sorgeva. Alcune sue preziose parti, come i cavalli statuari che ornavano la sommità, si trovano al British Museum di Londra. Sono tuttavia molte le attrattive di Bodrum, oltre ai resti del mausoleo, tra cui il maestoso Castello di San Pietro o castello di Bodrum, ma soprattutto il mare, vero protagonista del turismo nella città turca dalla quale partono decine di crocere alla scoperta dell'Egeo. 
 
DA NON PERDERE
Proprio all’interno del sopra citato castello si trova una vera ‘chicca’ per gli amanti della storia e del mare: Il Museo di archeologia sottomarina, un viaggio tra relitti, reperti subacquei, antichi marinai e cavalieri. Il museo, fra l’altro, permette di godere di una vista magnifica sul litorale.
 
PERCHE’ NON ANDARE
Durante i mesi estivi Bodrum è una località molto gettonata sia dai turchi che dal turismo internazionale. E’ un luogo incantevole, ma fa il pienone, e se non amate i luoghi affollati e turistici potrebbe non fare per voi.
 
COSA NON COMPRARE
L’artigianato locale è ricco, tra tessuti, ceramiche, e piccoli souvenir gastronomici. Non incappate nella scelta di oggettistica dozzinale, che tuttavia non manca avendo la città un forte richiamo turistico. 
 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
I più visti
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100