Cerca nel sito
Torino Piemonte Islam cibo moda finanza

Torino: finanza, cibo e moda all'insegna dell'Islam

Si apre oggi la seconda edizione del Turin Islamic Economic Forum: più di cinquanta i relatori, italiani ed internazionali...

Torino
Courtesy of ©iStock
Torino
PERCHE' SE NE PARLA Si apre oggi la seconda edizione del Turin Islamic Economic Forum: sino a domani nell'Aula Magna del Campus Luigi Einaudi di Torino si parlerà di finanza, cibo e moda. Più di cinquanta i relatori italiani e internazionali, distribuiti in 7 sessioni tematiche. Stamattina si parlerà del ruolo che istituzioni pubbliche e private possono svolgere per lo sviluppo della finanza Islamica, mentre a pomeriggio focus sul tema alimentare. Martedì l'attenzione si sposterà sullo sviluppo in Italia dell'Islamic retail banking, e sulle aziende italiane ed internazionali del settore della moda. 
 
PERCHE' ANDARCI Con il suo immenso patrimonio artistico e architettonico, il capoluogo piemontese offre cultura a 360°: oltre 40 musei, gallerie d'arte, grandi eventi nazionali e internazionali. Ma la vera grande attrattiva della città, considerata spesso misteriosa ed esoterica, consiste nei suoi bellissimi monumenti e poli culturali. In primis la Mole Antonelliana, il Museo Egizio e le residenze reali. Da visitare anche Palazzo Madama e Casaforte degli Acaja, un complesso architettonico e storico situato nella centrale piazza Castello.


 
DA NON PERDERE A proposito di religioni e sacralità, il Museo dedicato alla Sacra Sindone si trova nel quartiere centrale del Quadrilatero Romano. Al suo interno si trovano tutte le informazioni sulla storia del lenzuolo venerato dai cristiani, così come fotografie, dipinti e altri reperti molto interessanti. Anche le persone più pragmatiche rimarranno stupefatte dalla storia di quella che è senza dubbio la più importante reliquia della religione cristiana: il telo che avvolse Gesù. Nel museo viene anche affrontato l'aspetto scientifico e le analisi effettuate nel corso degli ultimi decenni.
 
PERCHE' NON ANDARCI Inquinamento e prezzi alti sono le motivazioni principali che disincentivano il trasferimento qui, almeno secondo molte testate giornalistiche. Ma Torino è una città bellissima, ricca di mistero: guai a non esserci mai stati.
 
COSA NON COMPRARE Se non volete comprare la classica riduzione della Mole Antonelliana, la felpa della Fiat, la confezione di gianduiotti o i brutti piatti con le stampe della città, sappiate che nel capoluogo piemontese ci sono più di 40 mercati rionali, che propongono di tutto, dai capi di abbigliamento agli oggettini vintage. Tra i più celebri, quelli di piazza Palazzo di Città e di piazza Madama Cristina, via Di Nanni e il Gran Balon.

Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione Piemonte
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100