Cerca nel sito
Oslo Norvegia Green Natura

Oslo è la nuova Capitale Verde d'Europa 

Botanisk Hage, Vigelandsparken e Sommerpark: ecco le tre principali attrattive "green"

Oslo, Norvegia
iStock
Oslo
PERCHE' SE NE PARLA
Le prossime 'Capitale Verde' e 'Foglia Verde' sono nel Nord Europa. La Commissione Europea ha deciso che sarà Oslo la 'European Green Capital 2019'. Un riconoscimento che, sin dal 2010, viene assegnato ai grandi centri urbani che si contraddistinguono per aver messo in atto misure a tutela dell'ecosistema, migliorando la vita dei propri abitanti. Tra le città con meno di 100mila abitanti dove si sperimentano le migliori pratiche ambientaliste, saranno la 'svedese' Vaxjo e la 'fiamminga' Leuven a dividersi il titolo di 'European Green Leaf 2018' (EGLA).

PERCHE' ANDARCI
Oslo, la più grande città della Norvegia, sta rapidamente cambiando volto, trasformandosi sempre più in un centro cosmopolita ricco di parchi, musei, ristoranti e attrattive culturali. La capitale norvegese si trova tra il fiordo di Oslo e centinaia di ettari di colline boscose. Capitale della Norvegia dal 1814, qui si trovano la sede del governo norvegese e la Famiglia Reale. Le maggiori istituzioni culturali del Paese sono il norvegese Opera e balletto, il Teatro Nazionale e il Museo Nazionale di Arte, Architettura e Design. Tra le attrattive più gettonate dai turisti, il Museo Vigeland, il Museo della nave polare Fram e il Museo Popolare Norvegese.

DA NON PERDERE
Per gli amanti della natura, tre i luoghi da visitare. Il Botanisk Hage, il giardino botanico di Oslo, si trova nel centro ed è aperto tutto l'anno. Nelle sue serre vengono mostrate l'evoluzione delle piante e una serie di piante esotiche. Il Vigelandsparken è una delle attrazioni più visitate di tutta la Norvegia, con più di 1 milione di visitatori all'anno. Questo parco con sculture tematiche è unico e costituisce l'opera di tutta una vita dello scultore Gustav Vigeland, con più di 200 sculture. Le più famose sono quelle del Bambino Arrabbiato (Sinnataggen), del Monolite (Monolitten) e della Ruota della Vita (Livshjulet). E poi c'è l'Oslo Sommerpark, un parco dedicato alle arrampicate, a soli 30 minuti dal centro. Questo dispone di 150 elementi sugli alberi suddivisi su nove diversi percorsi di diversa difficoltà. E fino a 20 metri dal suolo. Il parco per arrampicate ha diverse linee zip con la più lunga estesa per 230 metri.

PERCHE' NON ANDARCI
Nella grande capitale norvegese le temperature invernali medie si aggirano attorno allo zero. Durante l'autunno e la primavera, invece, il termometro, in media, si aggira sui 9°C. Per avere un po' di caldo occorre aspettare l'estate. Temperature che scoraggiano ovviamente i più freddolosi, ma che promettono scenari e ambientazioni indimenticabili.

COSA NON COMPRARE
Elfi, nani e troll in tutte le salse e dimensioni. E con i colori della bandiera norvegese si trovano anche slip e piccole statue. Tra i souvenir più brutti spiccano le tremende babbucce in lana. Da non usare mai in compagnia.
 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Norvegia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100