Cerca nel sito
Londra Kew Gardens serra

Londra, riapre la più grande serra del mondo

Dopo 5 anni di restauri, il grande padiglione dei Kew Gardens riapre le porte ai visitatori

Kew Gardens
istockphotos
La Temperate House dei Kew Gardens
PERCHE’ SE NE PARLA
Si chiama Temperate House, ed è la serra più grande del mondo. Con i suoi 4.880 metri quadrati di superficie, 19 metri di altezza nel punto più alto, il famoso padiglione dei Kew Gardens torna ad aprire le proprie porte ai visitatori dopo 5 anni di restauro. La serra che si trova all’interno dell’immenso giardino botanico di Londra è realizzata in stile vittoriano, e risale alla seconda metà del 1800. La struttura necessitava di ristrutturazione, per il benessere delle piante oltre che per la sicurezza dei visitatori del parco.

PERCHE’ ANDARE
Oltre 10.000 piante, 1500 specie diverse appartenenti alla vegetazione che cresce alle latitudini temperate. La serra, che si aggiudica il primato mondiale per la grandezza, è ora rinnovata anche internamente: molte delle piante sono state sostituite con esemplari più giovani della stessa specie, per ovviare al ‘sovraffollamento’ verde che si era creato prima del restauro. La Temperate House è oggi un grande sogno ad occhi aperti per gli amanti della botanica, ma l’intero giardino dei Kew Gardens è un vero Eden naturalistico, appena fuori Londra. Include serre dedicate ai cactus, aree per le palme e le specie tropicali, arboreti, giardini floreali.

DA NON PERDERE
Non solo piante: ai Kew Gardens si può ammirare una galleria di quadri dedicati alla botanica, la Marianne North Gallery, e vivere un’esperienza multimediale e immersiva in The Hive, una struttura ad alveare che racconta la vita delle api e la loro importanza per l'ecosistema all’interno di una struttura futuristica.

PERCHE’ NON ANDARE
I Kew Gardens occupano un’area immensa. Si tratta di un’esperienza meravigliosa per chi ama le piante, ma potrebbe rivelarsi stancante e inutile per chi va a Londra in cerca delle vibe cittadine.

COSA NON COMPRARE
A Londra tutto è carissimo, figuratevi i souvenir da un giardino botanico di tale prestigio!

Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100