Cerca nel sito
Verona Grotta di Fumane

Grotta di Fumane, tra orsi e antenati preistorici

Nuove scoperte nel sito archeologico preistorico in provincia di Verona

Grotta di Fumane
Di Thilo Parg - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=35678303
La Grotta di Fumane
PERCHE’ SE NE PARLA
Lo studio di alcune ossa di orso rinvenute nella Grotta di Fumane, nel veronese, ha permesso agli archeologi di giungere a nuove conclusioni sulla ‘convivenza’ tra i grandi mammiferi e i nostri antenati. In particolare, pare che gli uomini di Neanderthal fossero in grado di cacciare i plantigradi non solo per il cibo, ma anche per occuparne le caverne e abitarci in alcuni periodi dell’anno, quando i gruppi nomadi si spostavano tra Alpi e pianure. La cavità si trova in Valpolicella, tra i monti Lessini.
 
PERCHE’ ANDARE
La Grotta di Fumane, o riparo Solinas dal nome dell’archeologo che ne scoprì il valore, è un importantissimo sito archeologico preistorico. Si tratta infatti di un riparo che i nostri antenati usarono in un arco di tempo enorme, circa 60.000 anni. Tantissimi i reperti ritrovati, dai monili alle ossa umane e di animali (linci, volpi, iene, orsi, lupi, felini oggi estinti), ai resti di focolari e siti per la macellazione. Molti anche i disegni sulle pareti. Si presume che la grotta avesse una particolare importanza per la presenza di selce, indispensabile per realizzare alcuni importanti strumenti come le armi da taglio. 
 
DA NON PERDERE
La Grotta di Fumane è oggi un vero e proprio museo. Un team di architetti lo ha reso infatti un luogo accessibile ai visitatori attraverso scale, passerelle, e ad una struttura in legno che fa da ‘ingresso’. Ad ogni passo che si compie si trovano reperti spiegati grazie a cartelli informativi, anche se alcuni di essi oggi si trovano nel Museo di Sant’Anna d’Alfaedo. I laboratori per bambini sono particolarmente curiosi e perfetti per imparare divertendosi. 
 
PERCHE’ NON ANDARE
E’ visitabile solo su prenotazione, quindi occorre organizzarsi per tempo, salvo eventi speciali. E per motivi di sicurezza gli accessi non possono superare le 25 persone per volta. 
 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione Veneto
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100