Cerca nel sito
Scozia Glasgow Storia Scoperta Archeologia

Glasgow, scoperti alcuni insediamenti neolitici

Coppe e anelli di circa 5000 anni fa potrebbero riscrivere la storia di questa affascinante città scozzese

Glasgow, Scozia
©iStock
Glasgow, Scozia
PERCHE' SE NE PARLA 
Scoperti a Glasgow, in Scozia, alcuni insediamenti neolitici intorno alla città. È probabile, secondo i ricercatori, che la costruzione dell'odierna città abbia distrutto le prove della vita neolitica in quest'area. Ma recenti e misteriosi ritrovamenti di coppe e anelli, datati circa 5.000 anni fa, sembrano poter riscrivere la storia di questi luoghi. Il significato di tanti simboli deve ancora essere decifrato, quindi tanto c'è ancora da scoprire. La maggior parte delle ricerche è avvenuta in un parco ai margini di Faifley, un complesso residenziale a nord di Clydebank. 

PERCHE' ANDARCI  
Glasgow è sede di oltre 90 parchi e giardini, come il meraviglioso People's Palace and Winter Gardens e lo Strathclyde Country Park di Motherwell, che è il luogo ideale per fare una passeggiata intorno al lago. La Falls of Clyde Wildlife Reserve di New Lanark è assolutamente da non perdere. Esplorate la vita e l'opera di David Livingstone, il famoso esploratore scozzese, presso il David Livingstone Centre di Blantyre. O scoprite la storia del North Lanarkshire, dall'arrivo dei romani fino ai giorni nostri, presso il North Lanarkshire Heritage Centre di Motherwell. 

DA NON PERDERE 
Se siete appassionati di storia e di arte, ecco due musei da visitare. Il Kelvingrove Art Gallery and Museum è situato in Argyle Street. La sua collezione d'arte comprende collezioni eterogenee che spaziano dalla storia naturale alle armi e armature, fino alla galleria d'arte, ricca di capolavori di arte europea. Come quelli di Botticelli, Salvador Dalì e Tiziano. La Burrell Collection, invece, si trova in Pollokshaws Road 2060. Questa comprende, oltre ad un'importante raccolta di Arte medievale, opere di Paul Cézanne, Edgar Degas, Jean-François Millet ed Alfred Sisley. Ma anche sculture moderne e vari oggetti d'arte provenienti da tutto il mondo.

PERCHE’ NON ANDARCI 
Il problema della Scozia è prettamente meteorologico. Le piogge sono molto frequenti, con alternanza di pioggia e schiarite. Durante l'estate le giornate sono generalmente fredde e piovose, mentre gli inverni sono lunghi e grigi.

COSA NON COMPRARE 
Tra i souvenir locali troverete dei bastoni in legno, gioielli celtici, maglioni in lana scozzese e borse. Poi c'è il tradizionale kilt: in Italia non lo userete, ma in Scozia è un vero must. Sempre meglio di quelle orrende pantofole che troverete troppo spesso nei negozi di gadgetistica. 
 
 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Continente Scozia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100