Cerca nel sito
Giordania Scoperta Archeologia

Giordania, il mistero delle "tombe torri"

Viste mozzafiato e importanti luoghi ricchi di mistero in una delle terre più mistiche del mondo

Giordania
©Ancient Code
Giordania
PERCHE' SE NE PARLA
Rinvenute centinaia di antiche tombe, alcune realizzate a forma di torre,  nel deserto di Jebel Qurma in Giordania. Da quelle risalenti all’età del Bronzo a quelle più elaborate del periodo ellenistico e bizantino. Secondo gli studiosi i ritrovamenti archeologici dimostrano che le popolazioni abitavano questa zona già 4mila anni fa. Le tombe-torri hanno un diametro fino a 5 metri e sono alte 1,5 metri; si differenziano dalle altre tombe per la loro caratteristica forma a torre e per la facciata costituita da grandi lastre di basalto. Di resti umani, invece, quasi nessuna traccia. Sono però stati rinvenuti alcuni suppellettili di terracotta. 
 
PERCHE’ ANDARCI 
Viste mozzafiato e importanti luoghi ricchi di mistero: questa è la Giordania, sicuramente una meta unica. Panorami antichissimi e selvatici del Wadi Rum e della famosa riserva di Dana su di un lato, Amman, un brulicante centro urbano dall’altra parte ed, infine, le imponenti rovine delle civiltà passate e di contro le boscose colline della Gilead biblica, sono vere ricchezze che la Giordania possiede e propone. Rinomati sono anche i bagni di fango del Mar Morto, capaci di procurare sensazioni uniche, pertanto, degne di essere vissute.
 
DA NON PERDERE
Optando per la Giordania, non si può trascurare Petra,la capitale del regno dei Nabatei. La scoprì Johann Ludwig Burckhardt, nel 1812. La sua fama è eccezionale non solo quale luogo archeologico fra i più importanti del Medio oriente, ma anche perché parte dei Patrimoni Mondiali dell'Umanità e, in aggiunta, delle Sette meraviglie del mondo moderno. E’ sicuramente una città unica, uno dei luoghi più affascinanti al mondo. Gli scavi finora eseguiti e quelli ancora in corso di esecuzione, continuano a riportare alla luce abbondantemente le antiche strutture della città.  
 
PERCHE’ NON ANDARCI
In fatto di rischio di atti terroristici, in tutto il Paese il livello di allerta è piuttosto elevato. Le locali forze di sicurezza, comunque, non restano indifferenti. Ma se è vero che per contrastare tale minaccia è stato ulteriormente rafforzato il controllo capillare del territorio, permane, però, doveroso il contributo di tutti. Ognuno ha l’obbligo di adottare adeguate e opportune misure di cautela.
 
COSA NON COMPRARE
Un ricordo davvero originale che duri nel tempo?I principali siti turistici della Giordania espongono e propongono diversi monili e altrettanti ciondoli artigianali, veramente belli. Non sono di meno le lampade e i porta gioielli, tutti lavorati con accortezza e precisione. Da evitare, però,tutte quelle bottigliette contenenti sabbia, anche se impreziosite da un disegno dipinto a mano sul vetro. 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Giordania
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100