Cerca nel sito
Cipro Mediterraneo Scoperta Archeologia

Cipro, scoperti reperti risalenti alla civiltà micenea

Rinvenuti nei pressi di Hala Sultan Tekke, tombe, scheletri, pozzi e tunnel ...

Hala Sultan Tekke, Cipro
iStock
Hala Sultan Tekke, Cipro
PERCHE' SE NE PARLA 
Scoperti a Cipro, durante alcuni scavi nella città portuale di Dromolaxia-Vyzakiaa, nei pressi di Hala Sultan Tekke, interessanti reperti risalenti alla civiltà micenea (XVII-XII secolo a.C.). Un anno fa il sito è stato esaminato con un magnetometro che ha permesso la mappatura di 23 ettari di terreni in una settimana, individuando la presenza di strutture in pietra e “cave” fino a una profondità di circa 1,5 metri. Scoperti qui tombe e scheletri, pozzi e tunnel, ma anche tantissimi reperti di materiali diversi.

PERCHE’ ANDARCI 
Cipro è la terza isola del Mediterraneo, subito dopo Sicilia e Sardegna in ordine di grandezza. Dista 75 km dalla costa turca e 100 km da quella siriana. Qui mondo classico e tradizione greca si alternano alla cultura turca che domina la parte nord dell'isola. La parte antica di Nicosia, la sua capitale, è circondata da mura e costellata da monasteri bizantini e castelli. Si tratta di uno dei pochi centri da visitare per le bellezze architettoniche e storiche.

DA NON PERDERE 
Situata sul lago salato di Larnaka, Hala Sultan Tekke si erge come uno dei più importanti luoghi di culto per i musulmani, classificato, per importanza, immediatamente dopo la Mecca, Medina in Arabia Saudita e Al Aksha a Gerusalemme. La moschea fu costruita nel 648 d.C., nel luogo in cui morì Umm Haram, secondo la tradizione imparentato con il profeta Maometto, quando cadde dal suo mulo durante uno dei primi raid arabi sull'isola. 

PERCHE’ NON ANDARCI
Medio-alto il rischio di incendi boschivi su tutta l’isola a causa della siccità e delle alte temperature. Si raccomanda ai connazionali di prestare attenzione e di segnalare al numero 1407 l’avvistamento di eventuali incendi.

COSA NON COMPRARE 
La cultura ellenistica si ripropone anche sui souvenir, con vasi e piatti dalle decorazioni molto variegate, dal classico al bizzarro. E poi tante calamite, ovviamente. Ma anche i sandali, per lo meno utili e freschi. Bruttini i grembiuli da cucina con l'isola disegnata: c'è molto di meglio.
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Cipro
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100