Cerca nel sito
Papa Francesco Castel Gandolfo visite informazioni

Castel Gandolfo aperto ai turisti

LUOGO DEL GIORNO - Una passeggiata alla scoperta dei luoghi del Papa, all'insegna della spiritualità, della natura e, anche, del lusso.

Castel Gandolfo: il Papa apre le porte ai turisti
Courtesy of @Google
PERCHE’ SE NE PARLA Papa Francesco ha spalancato le porte di Castel Gandolfo al pubblico, in modo che più persone possono godere lo splendore dei Giardini Barberini. A poco meno dal compimento di un anno dall'elezione al soglio di Pietro (era il 13 marzo 2013), papa Francesco annuncia l’apertura turistica. I visitatori possono accedere ai giardini dal lunedì al sabato: la prenotazione deve essere effettuata sul sito dei Musei Vaticani.

PERCHE’ ANDARCI Le Ville Pontificie di Castel Gandolfo sorgono in un'area di circa 55 ettari, situata nei Castelli Romani, in provincia di Roma, inclusa tra le zone extraterritoriali della Santa Sede in Italia. Sono state concesse alla Santa Sede con i Patti Lateranensi del 1929, in quanto costituiscono la residenza suburbana frequentata dai Papi fin dall'epoca di Urbano VIII, nel 17.mo secolo.

DA NON PERDERE Nel Giardino Barberini, quello più accessibile e anche meno conosciuto, ''si potranno ammirare scenari naturalistici ed archeologici'', riferisce Radio Vaticana ricordando che nell'area della Villa Barberini sorgeva, con affaccio sul lago di Albano, la Villa dell'Imperatore Domiziano.

PERCHE’ NON ANDARCI Tutto bellissimo, ok, ma il biglietto costa 26 euro, 42 euro in totale se si abbina anche quello per i Musei Vaticani. Decisamente troppo se si è in famiglia.

COSA NON COMPRARE Qui (e dintorni) il mercato della gadgetistica e dei souvenir è tutto tinto di bianco e adornato di croci e rosari. Va bene il simbolo/ricordo, ma non esagerate: in vendita ci sono anche statuette che superano gli 80 euro.

 

Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per territorio
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100